Ricerca

Studio sul diabete tipo 2 rileva che la denervazione renale migliora la resistenza all’insulina

Adv
Ricerca

I ricercatori del Cedars-Sinai dimostrano che  reni e fegato comunicano tra loro per controllare i livelli di glucosio.

Invalidare i nervi ai reni migliora il lavoro dell’insulina su un altro organo, il fegato, secondo la ricerca dal Cedars-Sinai di recente pubblicata sulla rivista Diabetes .

Il fegato metabolizza e produce glucosio (zucchero) che viene utilizzato dal corpo per produrre energia. Tuttavia, nelle persone con diabete l’insulina secreta dal pancreas non riesce a normalizzare la produzione di glucosio nel fegato. Il meccanismo che spiega questo fallimento è stato un mistero, fino ad ora. La risposta: i reni e il fegato sono comunicanti tra di loro per impostare i livelli di glucosio.

“Con nostra sorpresa, abbiamo scoperto che la denervazione renale – tagliare i nervi ai reni –  ha notevolmente migliorato la sensibilità del fegato all’insulina”, ha detto Malini Iyer, PhD, autore principale dello studio condotto presso il Laboratorio di Bergman – diabete e obesità nell’Istituto di ricerca al Cedars-Sinai.

Nello studio, i ricercatori hanno tagliato i nervi ai reni di animali da laboratorio che erano diventati insulino-resistente dopo essere stati nutriti con una dieta ricca di grassi. A seguito della procedura i loro fegati hanno avuto una risposta sana all’insulina, la quale ha curato  l’insulino-resistenza negli animali – una condizione pre-diabetica. La funzione renale è rimasta normale dopo la procedura.

“Per la prima volta, abbiamo identificato il ruolo che i reni svolgono nella regolazione dello zucchero nel sangue”, ha detto Richard Bergman, PhD , direttore del Cedars-Sinai diabetes and e obesity Research Institute.

“I reni e il fegato mandano segnali l’uno all’altro al fine di impostare i livelli sani di zucchero nel corpo”, ha detto Bergman, investigatore principale dello studio. “Quando non abbiamo tagliato le linee di comunicazione tra i due organi, il glucosio restava prodotto in eccesso dal fegato negli animali con una dieta ricca di grassi,”

I ricercatori dicono che il prossimo passo è quello di individuare il metodo più efficace per mettere a tacere chirurgicamente i nervi nei reni degli esseri umani così da iniziare indagare il potenziale della procedura per il trattamento dei pazienti diabetici.

Questo studio è stato sostenuto da sovvenzioni dal National Institutes of Health.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: