Sport e movimento

A qualcuno piace al freddo

Adv

A seconda di quanto sia freddo o nevoso, il più grande ostacolo è nella tua testa. Quindi non pensare troppo. Basta vestirsi correttamente e spingere te stesso fuori dalla porta, perché niente è meglio  per te stesso che aver camminato in un giorno di neve a gennaio.
Ecco alcuni suggerimenti per affrontare la stagione fredda:
Come vestirsi
In caso di dubbio, giocare sul sicuro. “Se è particolarmente freddo, un corridore deve assicurarsi di non avere pelle esposta”, dice Joshua Blomgren, DO, uno specialista di medicina dello sport alla Rush.
A livelli:  coprirsi a strati, tra cui un mix di cime leggero e leggermente più spesso, con un guscio leggero o una giacca se è più freddo o in caso di vento. E come ogni corridore veterano sa, non indossare cotone. riduttori sintetici come Nike Dri-FIT per favorire la traspirazione dalla pelle in modo da rimanere più caldi. prodotti di lana nuovi ci aiutano anche a tenerci più caldi e asciutti.
Cappelli e guanti: Probabilmente c’è bisogno di dire che avrete bisogno di questi accessori, si può perdere un sacco di calore dalla testa e mani. L’aria fredda può anche irritare i polmoni quando ci si sta esercitando, Blomgren dice, nei giorni di super-freddo, indossiamo una sciarpa o passamontagna sopra la bocca e il naso contribuiranno a riscaldare l’aria prima di respirarla.
Pantaloni: Alcune persone sono a disagio a portare i collant, ma forniscono calore e comfort con freddo. Se non si riesce a portarli, indossarli, ci sono i classici “mutandoni” elasticizzati ma con meno opzioni di rapporto forma-montatura.
Prodotti catarifrangenti: Se è nuvoloso e grigio, e in particolare col buio, occorre indossare alcuni capi di abbigliamento dai colori brillanti o un giubbotto catarifrangente così i conducenti di autoveicoli ci possono vedere. 
Cosa portare
Acqua: Anche quando è freddo , è importante rimanere idratati. In condizioni climatiche molte fredde, con il gelo le fontane pubbliche sono spesso chiuise durante i mesi invernali, quindi se si stanno facendo oltre 3 chilometri  portiamoci una bottiglia d’acqua con noi. 
Abiti freschi: non appena abbiamo finito la nostra corsa, assicuriamoci di cambiare rapidamente gli indumenti con vestiti asciutti. Il nostro vestiario intriso di sudore non sente il caldo e l’esposizione prolungata potrebbe portare a ipotermia pericolosa.
Denaro e documenti: Portare sempre con sé un documento d’identità, in caso in d’incidente, insieme con denaro contante per prendere un taxi. Oltre al telefono mobile.
Affrontare gli elementi
Freddo: I primi minuti potrebbero sembrare duri. Ma il tuo corpo si riscalda rapidamente dopo aver avviato l’esercizio, e poi, come un orologio, sarai a tuo agio.
Vento: Prestare attenzione al modo in cui soffia il vento. Raffiche che non si sentono neppure quando sono alle spalle può sembrare brutalile quando ci si gira intorno. Alcuni corridori preferiscono affrontare il vento nella prima parte di una corsa così da avere un percorso più comodo nel finale.
Neve: Un po’ di neve non dovrebbe essere sufficiente a fermarci, evitare i percorsi e strade non ben sgombrate dalla neve, in ogni modo rallentare il passo. Se necessario, è possibile collegare dispositivi di trazione, come Yaktrax, alle scarpe per aver avere maggiore sicurezza.
Ghiaccio:  Le condizioni più impegnative vengono spesso dopo che la neve si è sciolta e poi congela di nuovo. Se le strade e i sentieri sono troppo gelidi, potrebbe essere meglio andare dentro al sospirato/temuto tapis roulant. Nulla rovina una buona corsa come un gomito fratturato.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: