Mangiare e bere

Col cavolo

Adv

Per quanto siano ormai disponibili più o meno tutto l’anno, il fatto che la stagione naturale delle crucifere sia l’inverno è indicativo dell’aiuto che offrono al sistema immunitario contro i malanni tipici di questo periodo grazie all’abbondanza di vitamine, soprattutto C e K, in esse contenuta. La ricchezza di ferro e folati le rende adatte anche alla cura e alla prevenzione dell’anemia.

Un consumo regolare di queste verdure ridurrebbe il rischio di contrarre forme di tumore, mentre il potassio in esse contenuto combatte l’ipertensione. Sono inoltre ricche di antiossidanti.

Oltre a queste qualità positive che accomunano tutta la famiglia, ogni singolo ortaggio ha una sua specifica proprietà in grado di contribuire al benessere dell’organismo: ad esempio il cavolfiore, contenente bromio, è utile contro l’insonnia, i cavoletti di Bruxelles sono energizzanti adatti a bambini e adolescenti, le rape sono diuretiche e i ravanelli sono disintossicanti.

È quindi necessario integrare regolarmente queste verdure nella propria dieta, superando i pregiudizi di inappetibilità che troppo spesso le circondano e riscoprendone tanto il gusto quanto i benefici per la nostra salute.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: