Prodotti

Nuovi modi per monitorare i livelli del glucosio nel diabete – un mercato da $ 12 bilioni

Sangue, sudore e lacrime: nuovi metodi di monitoraggio del glucosio per le persone con diabete stanno emergendo. L’ultimo rapporto IDTechEx ricerca ed esplora le tecnologie per la gestione del diabete, e le tendenze del mercato.

Le persone con diabete tradizionalmente tengono auto-monitorati i livelli di glucosio utilizzando biosensori usa e getta e tecniche di campionamento invasive. Anche se questo settore è ha una storia ricca di successi per l’industria elettronica, del valore di circa $ 6 miliardi, la redditività è in calo così come i modelli di rimborso dei governi stanno cambiando e la tensione è messa su entrambi i piani: consumatori e produttori.

Tuttavia, nuovi metodi di monitoraggio della glicemia stanno emergendo. Queste tecnologie vengono analizzate esaurientemente nella relazione nuova di zecca dal IDTechEx Research, Tecnologie per la gestione del diabete 2017-2027: Previsioni, competitori, opportunità. (Technologies for Diabetes Management 2017-2027: Forecasts, Players, Opportunities)

Per saperne di più http://www.idtechex.com/research/reports/technologies-for-diabetes-management-2017-2027-forecasts-players-opportunities-000527.asp

Il glucosio è presente in molti liquidi biologici a diversi livelli e una vasta gamma di lettori studia il modo di utilizzare questi fluidi per il monitoraggio del glucosio a lungo termine. Il maggior successo di queste iniziative è avvenuto dalla misurazione del glucosio nel fluido interstiziale, dove il monitoraggio continuo di glucosio ha ricevuto l’approvazione dalle autorità regolatorie del settore e l’applicazione, adozione da parte di persone con il diabete in tutta Europa e Nord America.

Il monitoraggio continuo del glucosio è costituito da un sensore indossabile e un ricevitore (che in molti casi può essere un cellulare). Il sensore è composto da un microago che si trova proprio sotto pelle e misura i livelli di glucosio ad intervalli regolari e trasmettendoli al lettore tramite Bluetooth o tecnologia NFC. I sensori durano mediamente 6 giorni, e attualmente richiedono la calibrazione regolare con biosensori basati sul sangue.

Le aziende stanno studiando il potenziale per il test del glucosio nel sudore, lacrime e la saliva con livelli di successo variabili e questi progetti sono anche analizzati nel nuovo rapporto IDTechEx.

Tali soluzioni di monitoraggio a lungo termine consentiranno la creazione di un pancreas artificiale: un dispositivo in grado di monitorare i livelli di glucosio e somministrare dosi controllate di insulina di conseguenza automatizzando completamente la conduzione il controllo del diabete. Il primo tale dispositivo ha ricevuto l’approvazione il visto regolatorio alla fine del 2016 e si prevede il rilascio entro la fine dell’anno (2017).

Entrambi penne per insulina e le pompe stanno utilizzando le nuove tecnologie di sensori e comunicazione per abilitare nuove funzionalità, con diverse start-up, sostenute da grandi aziende farmaceutiche, lo sviluppo di nuove piattaforme per monitorare il dosaggio di insulina e altre informazioni vitali. Diverse le previsioni dei futuri mercati in crescita: un dettagliato rapporto per i singoli componenti dal sensore all’interno di un sistema, così come per il mercato degli stessi dispositivi.

Il rapporto prende in esame le tecnologie di diabete in sette aree chiave:

Sensori per il monitoraggio della glicemia – Il mercato del glucosio nel sangue produce oltre 20 miliardi di strisce reattive ogni anno, tuttavia, come è qui delineato, diversi fattori stanno limitando la redditività dell’industria e guidano i cambiamenti tecnologici.

Al di là delle misurazioni di glucosio nel sangue – il glucosio presente nei fluidi biologici diversi dal sangue, il monitoraggio continuo della glicemia e i dispositivi indossabili stanno guadagnando posizioni e trainando il mercato, vedendo un grande assorbimento da parte dei consumatori.

Sensori per il monitoraggio dei chetoni – Quando i livelli di glucosio nel sangue sono troppo alti si formano gli acidi chetonici, il sottoprodotto del metabolismo improprio si accumula nel flusso sanguigno, il che porta a complicazioni potenzialmente pericolose per la vita. La gamma di biosensori disponibili può misurare e quantificare i livelli di chetoni.

Penne per insulina smart – start-up sostenute da grandi aziende farmaceutiche stanno aggiungendo sensori e connettività per le penne dell’insulina utili a sbloccare una serie di strumenti analitici.

Pompe per insulina: verso il pancreas artificiale – rispetto alle penne insulina, le pompe per insulina offrono un tasso più controllato di consegna dell’ormone. Indiscusso è il progresso quando combina la tecnologia della pompa con le piattaforme di monitoraggio continuo del glucosio il che sta portando allo sviluppo di un dispositivo di pancreas artificiale, offrendo un controllo automatico in tempo reale della somministrazione di insulina in risposta alle variazioni dei livelli di glucosio tramite sensore.

Sensori per effetti collaterali – Relativo al diversificato utilizzo di tecnologie innovative i sensori attraversano diversi della cura del diabete, inclusi; sensori in dispositivi indossabili, la capacità di monitorare altri punti finali come la neuropatia diabetica e valutando lo sviluppo di ulcere nei pazienti diabetici.

Sensori per la diagnosi precoce – Discutere l’uso di tecnologie emergenti per aiutare la diagnosi precoce del diabete, impedendo così una lunga degenza e altre complicazioni.

Il rapporto è stato realizzato attraverso la ricerca primaria sulla base di interviste con i competitori chiave nel settore del diabete così come i medici e le persone con diabete per capire le tendenze emergenti nella tecnologia afferente la patologia e fornire le previsioni di mercato tra diverse tecnologie differenti. Questo nuovo rapporto di IDTechEx è di importanza fondamentale sia per la ricerca che per gli innovatori nella tecnologia dei dispositivi medici così come i competitori, imprenditori del ramo dell’elettronica stampata, sensori, e delle industrie affini. Il rapporto mette in luce i fattori significativi che sono stati essenziali per lo sviluppo di dispositivi di successo per la gestione del diabete, nonché analizzando i dispositivi che hanno avuto successo nel campo commerciale.

Per saperne di più 

www.IDTechEx.com/diabetes .