Terapie

Una supplementazione di omega-3 acidi grassi può trattare l’autoimmunità nel diabete di tipo 1

Il diabete di tipo I (T1D) è una condizione autoimmune che si sviluppa dopo che  il sistema immunitario attacca e distrugge le cellule beta del pancreas, e porta alla produzione ridotta, insufficiente o nulla di insulina. Attualmente non esistono terapie che possono invertire con successo il danno o la progressione di attacchi autoimmuni in diabete di tipo 1, ma recenti scoperte hanno suggerito che le persone con patologie autoimmuni possono beneficiare di supplementazione con omega-3 acidi grassi (FA), un tipo di polinsaturi FA che trovano nell’olio di pesce .
In questo numero del JCI , i ricercatori del laboratorio di Allan Zhao a Guangdong University of Technology hanno determinato che la supplementazione dietetica con omega-3 FA può diminuire i processi infiammatori che contribuiscono allo sviluppo del diabete di tipo 1. In un modello murino di diabete di tipo 1, hanno osservato che aumentando il consumo di omega-3 FA si è migliorato il metabolismo del glucosio e ridotta la comparsa di diabete.
Questi miglioramenti sono stati associati con riduzioni di molecole di segnalazione pro-infiammatorie e riduzioni di infiltrazione delle cellule immunitarie in isole pancreatiche. Entrambe la supplementazione dietetica e la terapia genica-mediata con aumenti di omega-3 FA ha portato a miglioramenti a lungo termine dei livelli di glucosio e di insulina. Inoltre, i ricercatori hanno osservato segni di rigenerazione ?-cellule nei topi T1D trattati con omega-3.
Questi risultati suggeriscono che aumentare l’assunzione di omega-3 FAs potrebbe avere effetti benefici, riducendo le risposte autoimmuni che portano al diabete di tipo 1.