Sport e movimento

Una domenica di sport e solidarietà: Diabetes Marathon grande festa per 4mila.

Tantissimi i partecipanti ai vari percorsi proposti dagli organizzatori, il fulcro al “Gotti” al primo posto gli obiettivi di Diabete Romagna”. Forlì: Festa doveva essere e festa è stata. Coinvolgente, collettiva, popolare, come solo il binomio tra sport e solidarietà è capace di creare. Se poi si aggiunge la bellezza di una splendida giornata di primavera di cui hanno beneficiato i 4mila partecipanti (famiglie e bambini in primis) allora si può dire che la quarta edizione della “Diabetes Marathon” disputata ieri a Forlì ha ottenuto un successo trionfale.

La finalità Una grande operazione di raccolta fondi portata avanti dall’associazione “Diabete Romagna”, nella quale la domenica di sport ha rappresentato il degno epilogo di una ricca serie di eventi che ha preso il via venerdì 31 marzo a Cesenatico con lo spettacolo di Roberto Mercadini, proseguendo il 7 aprile in piazza del Popolo a Cesena con il concerto “Diabetes in Music”, capace di radunare 2.500 persone con l’intervento di Radio Studio Delta. L’8 aprile, poi, all’Hotel Savoia di Rimini, di scena il “Diabetes Marathon Health”, 8 ore di incontri articolati in 12 momenti di formazione e condivisione sulla malattia e sulle modalità per gestirla. «Il ricavato — ricorda l’associazione — contribuirà a migliorare la vita di adulti e bambini con diabete finanziando personale sanitario, strumentazione e campi formativi per famiglie».

L’invasione Tornando a ieri fin dalla prima mattina, con le iscrizioni aperte alle 7.30, il campo scuola “Carlo Gotti” in via Campo di Marte – fulcro della manifestazione – si è riempito di oltre 4mila persone che si sono poi distribuite ai nastri di partenza dei vari percorsi proposti dall’organizzazione: dalla mezza maratona sulla distanza dei 21 chilometri, alla corsa più breve lunga 10 e poi alle due camminate, una sempre di 10 chilometri e l’altra da 7,5, per finire con la passeggiata culturale di 5 chilometri “A spasso con Dante”.

I vincitori La prima gara ha visto vincere Matteo Sacchetti tra gli uomini e Daniela Ferraboschi per le donne; imitati nella 10 da Mendy Sang, richiedente asilo ospite a Forlì, ed Elena Briganti. Circa 350 i podisti competitivi. Tra i tanti appassionati, poi, anche il sindaco di Cesena Paolo Lucchi.

Gli amici Determinante il lavoro dei volontari, con le associazioni Trail Romagna, Uisp, Polisportiva Edera, Polisportiva Cava Ginnastica, Pubblica Assistenza “Città di Forlì” e “Il Molino”. L’appuntamento è già rilanciato per il prossimo anno quando Forlì godrà del titolo di Città europea dello sport 2018.  E a tale a proposito un inciso finale: La Diabetes Marathon è stata registrata come la più grande manifestazione di diabetici a livello europeo e proprio a tale proposito il CIO e La Federazione Atletica Leggera Internazionale proporranno tale evento per la giornata dedicata a sport e salute in occasione della festa europea dello sport 2018.