Mangiare

Prugne e speck all’aceto

Pubblicità e progresso
Pubblicità e progresso

Prugne e speck all’aceto
Print
Tipo ricetta: Dessert alla Frutta
Tipo cucina: Italiana
Autore:
Tempo preparazione:
Tempo totale:
Porzione: 6
Una proposta leggera per uno spuntino al volo e di facile preparazione, a prova di diabete, glicemia e dieta. Ideale per l’ormai prossima estate.
Ingredienti
  • 6 prugne
  • 12 fette di speck tagliato sottile
  • 50 cl di aceto dolce bianco
  • 25 g di burro
  • succo di 1 limone
Preparazione
  1. Lavate e asciugate bene le prugne, tagliatele in quattro spicchi e denocciolatele. Mettete gli spicchi in una scodella capiente e irrorateli con succo di limone per non farli annerire. Lasciate riposare per qualche minuto. Infilzate in uno spiedo il primo spicchio di prugna, quindi aggiungete una fetta di speck arrotolata. Proseguite fino a quando avrete composto uno spiedino con tre spicchi di prugna e due fette di speck. Mettete da parte. Preparate la riduzione di aceto. Mettete in un pentolino l’aceto e il burro e cuocete a fuoco lentissimo fino a quando il composto si sarà ridotto e avrà assunto una consistenza cremosa. Condite gli spiedini con il ristretto di aceto.
  2. Da preparare prima: Potete preparare prima il ristretto di aceto e conservarlo in frigorifero. Questa salsa ha un gusto piuttosto deciso e per questo potrebbe non piacere a tutti: soprattutto se avete ospiti di giovane età, servitela a parte.
Dose per persone: 100 grammi Calorie: 154 Grassi: 8 Carboidrati: 15 Fibre: 2 Proteine: 10



Pubblicità e progresso