Mangiare

Francia mette lo stop alle modelle anoressiche 


Il 5×1000 destinato a Diabetici Insieme A Bologna – DIA.BO Firma nel riquadro “Sostegno del volontariato e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale…” Inserisci sotto la firma il nostro codice fiscale 91391860375.

AFP 6 maggio – Modelle super-sottili e servizi fotografici in segreto fotoritoccati saranno presto un ricordo del passato nei fashion hub di Francia, le autorità hanno approvato  misure per proteggere i giovani dai pericoli dell’anoressia.

Una nuova legge entrata in vigore oggi, obbliga tutti i modelli che operano in Francia a fornire un certificato medico attestante che il loro indice di massa corporea (BMI) non sia troppo basso e di in buona salute generale.

Una seconda legge, che entrerà in vigore nel mese di ottobre, dispone che tutte le immagini dei modelli alterate o fotorittocate  dovranno portare un avviso in tal senso.

Il ministero della salute ha detto che le due misure sono finalizzate “ad evitare la promozione di idee irraggiungibili di bellezza e per prevenire l’anoressia nei giovani”, nonché per tutelare la salute dei modelli, i quali sono particolarmente a rischio di essere sottopeso.

La nota del medico sarà valida per due anni e tiene conto in particolare di un modello di BMI con una lettura sotto 18,5 classificato sottopeso e suscettibile di soffrire di problemi di salute .

Il BMI è calcolato sulla base di un rapporto tra altezza e peso con una gamma media generalmente compresa tra 18,5 e 24,9.

I datori di lavoro in contrasto con tali leggi potrebbero essere suscettibili pene fino a sei mesi di carcere e una multa sino a 75.000 euro ($ 82.500).

Circa 600.000 giovani si pensa soffrono di disturbi alimentari in Francia, tra cui 40.000 le persone malate  di anoressia.

I disturbi alimentari sono la seconda causa più comune di morte tra i 15-24 anni d’età, dopo gli incidenti stradali .

Le nuove leggi seguono misure analoghe adottate in Spagna nel 2006, che vieta i modelli con un indice di massa corporea sotto i 18,5 BMI anni dai Madrid Fashion Week.

Israele ha anche vietato alle agenzie l’impiego di modelli con un BMI sotto 18,5, così come il fotoritocco.

In Italia, non esiste una legge precisa, ma le agenzie di top model non utilizzano modelli con un BMI sotto 18,5.



Categorie:Mangiare

Con tag: