Complicanze varie/eventuali

Entrare nel tunnel

Il 5×1000 destinato a Diabetici Insieme A Bologna – DIA.BO Firma nel riquadro “Sostegno del volontariato e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale…” Inserisci sotto la firma il nostro codice fiscale 91391860375.

Nel polso, i nervi e tendini passano attraverso uno spazio chiamato tunnel carpale.

Il tunnel carpale è piuttosto stretto, un nervo importante chiamato il nervo mediano passa attraverso questo spazio ristretto, può irritarsi o comprimersi. La sindrome del tunnel carpale è una combinazione di intorpidimento, formicolio, dolore e debolezza nella mano causata dalla compressione del nervo mediano nel tunnel carpale.

I sintomi tendono a presentarsi più nel pollice, dito indice, medio e la metà del dito anulare a causa del nervo mediano che procura la sintomatologia in quelle zone.

Poiché il tunnel carpale è già stretto, il nervo può irritarsi se si restringe ancora un po’ di più. Le lesioni al nervo possono anche causare la sindrome del tunnel carpale. Ci sono diverse cause comuni, tra cui:

  • Artrite o frattura vicino al polso
  • Gravidanza
  • Diabete
  • Uso smodato (come nei dattilografi, cassieri o certi atleti)
  • Malattie della tiroide, in particolare ipotiroidismo

Spesso la sindrome del tunnel carpale avviene senza una ragione chiara. La condizione colpisce le donne con più frequenza degli uomini, forse perché le donne hanno normalmente un tunnel carpale più piccolo. Il fenomeno può verificarsi in una o entrambe le mani.

I sintomi della sindrome del tunnel carpale possono includere:

  • Bruciore, formicolio o intorpidimento delle dita
  • Difficoltà nella presa e tenuta degli oggetti, penne, posate e altre cose
  • Problemi con la chiusura del palmo della mano

I sintomi possono comparire prima di notte e sono più evidenti nel pollice, indice e medio. Le persone con sindrome del tunnel carpale spesso descrivono il risveglio con una sensazione di formicolio e la necessità di stringere le mani per recuperare la sensazione normale. Ci può essere dolore al polso che si irradia nella mano o nel braccio. Se la condizione non è trattata, i muscoli del pollice possono consumarsi in modo tale che il normale cumulo di tessuto muscolare alla base del pollice eventualmente si appiattisce.

La durata della sindrome del tunnel carpale dipende dalla causa. A volte la sindrome va e viene e non ha bisogno di essere trattata. Una persona che ha la sindrome del tunnel carpale causata da un uso eccessivo delle articolazioni della mano durante l’attività sportiva può recuperare in fretta con il trattamento, il riposo e l’attività modificata. In una persona la cui Sindrome del tunnel carpale è causata da artrite, i sintomi possono essere più ostinati e richiedere una terapia più lunga.

Se si digita o si utilizza una tastiera di computer, è possibile ridurre il rischio di sindrome del tunnel carpale facendo in modo che si lavora in una posizione “neutrale del polso”, con il polso giunto dritto, non piegato verso l’alto o verso il basso. Possono aiutarvi a fare questo diversi tipi di accessori per ufficio disponibili, compreso un poggia polsi imbottito e un piano per la tastiera che si adatta ad una posizione al di sotto del piano di lavoro. Potrebbe anche essere necessario controllare la posizione della mano quando si utilizza il mouse del computer o il trackball perché alcuni esperti sospettano che le persone utilizzatrici di questi accessori per computer in modo coerente hanno più probabilità di sviluppare la sindrome del tunnel carpale.

Per prevenire la sindrome del tunnel carpale legata allo sport, chiedete al vostro allenatore o un medico sportivo i modi efficaci per sostenere il vostro polso durante le attività ad alto rischio.

Nella maggior parte dei casi di sindrome del tunnel carpale, il trattamento comincia con un tutore al polso che va portato soprattutto di notte. È inoltre possibile ricevere farmaci anti-infiammatori per diminuire il dolore e intorpidimento. Per le persone che non migliorano con i trattamenti non chirurgici, la chirurgia può alleviare la pressione sul nervo mediano tagliando un legamento nella parte inferiore del polso, che crea più spazio per nel nervo nel tunnel carpale.

La maggior parte delle persone con la sindrome del tunnel carpale guariscono completamente con il trattamento. Una piccola percentuale di soggetti ha lesioni permanenti ai nervi.