Complicanze varie/eventuali

L’infertilità negli uomini potrebbe puntare a più gravi problemi di salute nel corso della vita

La scarsa qualità dello sperma colpisce circa uno un uomo su dieci e può portare a problemi di fertilità. Questi uomini hanno anche un rischio maggiore di sviluppare il cancro ai testicoli, che è la malattia maligna più comune tra i giovani maschi. E, anche se non sviluppano il cancro ai testicoli, gli uomini con scarsa qualità dello sperma tendono a morire più giovani rispetto a coloro che non hanno problemi di fertilità.

Le coppie che non riescono a raggiungere la gravidanza di solito vanno in cliniche per trattamento della fertilità. In queste cliniche, l’accento è messo sulla decidere se la coppia esige la riproduzione assistita o meno, e, in caso affermativo, scegliere tra diversi metodi (come la fecondazione in vitro , IUI , o ICSI ) per fare questo. Nella maggior parte dei casi, questi trattamenti portano alla gravidanza e parto. Così il problema sembra essere risolto. Ma se l’infertilità è un sintomo precoce di una malattia di base nell’uomo, Le cliniche per la fertilità non se ne fanno carico.

Una occasione persa

Il cancro del testicolo è facile da rilevare. Negli uomini che cercano il trattamento per problemi di fertilità, una semplice ecografia dei testicoli può rivelare precocemente il cancro, quindi un tumore pericoloso per la vita può venire impedito. Se rilevato, il 95% di tutti i casi può essere curato. Ma, purtroppo, le ecografie testicolari sono raramente eseguite presso le cliniche della fertilità come la messa a fuoco sul numero di spermatozoi e quale metodo di riproduzione assistita da utilizzare.

E il cancro ai testicoli non è l’unica minaccia per la salute degli uomini infertili in età giovanile. Gravi problemi di salute, come la sindrome metabolica (ipertensione arteriosa , glicemia alta e obesità), il diabete di tipo 2 e la perdita di massa ossea sono condizioni comuni tra gli uomini infertili. Questi disturbi è possibile prevenirli, ma se non trattati spesso portano alla morte prematura.

Una possibile colpevole

Dall’Università di Lund a Malmö, in Svezia, si è – insieme ad altri gruppi di ricerca – realizzato una serie di studi incentrati sul legame tra problemi di fertilità maschile e conseguente rischio di gravi malattie. Non possiamo ancora spiegare le cause, ma la carenza di testosterone è un forte candidato. Il gruppo di ricerca ha scoperto che il 30% di tutti gli uomini con la qualità dello sperma alterata hanno bassi livelli di testosterone. E gli uomini totalmente privi dell’ormone hanno i primi segni di diabete e perdita di massa ossea.

Abbiamo recentemente condotto uno studio in cui abbiamo si è studiato quasi 4.000 uomini di età inferiore ai 50 e che avevano avuto il loro testosterone misurati 25 anni fa. Abbiamo scoperto che il rischio di morire in giovane età era raddoppiato tra quelli con bassi livelli di testosterone rispetto agli uomini con normali livelli di questo ormone.

Anche se il trattamento con testosterone può non essere necessariamente la migliore misura preventiva, questi risultati permette di identificare gli uomini ad alto rischio in modo che possano essere informati circa i cambiamenti dello stile di vita, come la perdita di peso o lo smettere di fumare – i cambiamenti dello stile di vita ci aiuteranno a ridurre il rischio di sviluppo di diabete di tipo 2, malattie cardiovascolari e osteoporosi.

Una percentuale elevata di uomini non entra in contatto con il loro medico per problemi di infertilità e, in quanto gruppo ad alto rischio per alcune delle malattie più comuni che si verificano nel corso della vita, forse è il momento di cambiare le routine per la loro gestione. Con la conoscenza che ora abbiamo in materia di salute su questi uomini, il minimo che possiamo pretendere dai medici è quello di identificare coloro che sono a rischio di malattie gravi dopo che sono diventati padri. Questo è un percorso a buon mercato e richiede solo semplici test.