Sport e movimento

Brevi, sessioni di allenamento ad alta intensità per migliorare la produzione di insulina nel diabete di tipo 2

Pubblicità e progresso


Un nuovo studio rileva che breve, funzionale-movimento e allenamenti formati sulla resistenza, chiamati performance funzionale ad alta intensità (F-HIT), possono migliorare la funzionalità delle cellule beta in adulti con diabete di tipo 2. Le cellule beta del pancreas producono e secernono insulina, che permette al corpo di utilizzare lo zucchero per l’energia. Il piccolo studio è il primo del suo genere per analizzare la funzione delle cellule beta in F-HIT o allenamento di resistenza. L’articolo è pubblicato nella rivista American Journal of Physiology-Endocrinology and Metabolism .
Precedenti ricerche hanno dimostrato che l’attività mediante esercizio fisico aerobico che aumenta la frequenza cardiaca porta a miglioramenti nella funzione delle cellule beta e la secrezione di insulina. allenamenti F-HIT combinano movimenti funzionali come la ginnastica, sollevamento pesi e esercizio aerobico. “Gli adulti con il diabete di tipo 2 potrebbero avere difficoltà ad aderire a un regime di esercizio rigoroso, citando ‘mancanza di tempo’ come una delle principali barriere. Programmi F-HIT come CrossFitTM possono affrontare questa barriera, fornendo la struttura, la supervisione e la responsabilità , con un impegno di tempo minimo “, un gruppo di ricercatori dell’Ohio ha scritto.



Pubblicità e progresso

Dodici gli adulti con diabete di tipo 2 (età media: 53) hanno partecipato a sei settimane di un programma F-HIT sviluppato e condotto da un allenatore CrossFit certificato. I volontari hanno partecipato a tre allenamenti ogni settimana. Svariate attività settimanale includenti una sessione ad alta intensità in cui i partecipanti si sono esercitati fino a raggiungere l’85 per cento della frequenza cardiaca massima desiderata.

I ricercatori hanno dato ai volontari un test di tolleranza al glucosio orale (OGTT) prima e dopo l’esercizio di sei settimane. OGTT può essere usato come misura della funzione delle cellule beta. Il gruppo di ricerca ha analizzato il grasso corporeo e misure di massa prima e dopo il programma F-HIT. Il trainer CrossFit ha registrato il numero di ripetizioni di sit-up, squat e remi che ogni volontario completato per monitorare la capacità di esercizio e la forma fisica generale.

Il regime F-HIT a breve termine, pari aumenti significativi dibeta-cellule e la funzione epatica e capacità di esercizio. I volontari anche perso peso e percentuale di grasso corporeo attraverso l’esercizio F-HIT. Questi fattori possono migliorare la sensibilità all’insulina e livelli di glucosio nel sangue . “Qui si dimostra che l’esercizio ad alta intensità per un minimo di 10 a 20 minuti al giorno, tre giorni alla settimana per sei settimane migliora la funzione delle cellule beta negli adulti con il diabete di tipo 2”, hanno scritto i ricercatori.

Categorie:Sport e movimento

Con tag:,