Donne e diabete

Rischio di cancro al seno ridotto nelle donne con diabete che assumono basse dosi di aspirina

Un nuovo studio fatto su 149.000 donne con diabete per oltre 14 anni ha mostrato un ridotto rischio di cancro al seno globale del 18% per le donne che hanno utilizzato a basse dosi di aspirina rispetto a quelli che non l’avevano fatto. Il risultati dello studio sono stati pubblicati in un articolo del Journal of Woman Health, una pubblicazione peer-reviewed da Mary Ann Liebert, Inc., editori . L’articolo è disponibile gratuitamente sul Journal of Woman Health fino al 8 luglio 2017.

Nell’articolo intitolato “Basse dosi di aspirina riducono il rischio di cancro al seno in donne con diabete: Uno studio nazionale retrospettivo di coorte a Taiwan,” Yi-Sun Yang, MD, PhD, Chien-Ning Huang, MD, PhD, e coautori del Chung Shan Medical University Hospital e Hung Kuang University, Taichung, Taiwan, evidenziano l’uso di aspirina a basso dosaggio definito con l’assunzione di 75-165 mg al giorno. I ricercatori hanno riferito che un alto dose cumulativo di aspirina nel corso del periodo di studio di 14 anni ha ridotto il rischio di cancro al seno del 47%, mentre bassr e medie dosi cumulative non lo hanno ridotto.

“Le donne con diabete di tipo 2 hanno un aumentato rischio di cancro al seno, e questi risultati suggeriscono come la stessa aspirina a basso dosaggio che molte di queste donne prendono per prevenire le malattie cardiovascolari può anche contribuire a ridurre il rischio di cancro al seno”, dice Susan G. Kornstein, MD, Editor-in-Chief del Journal of Woman Health, direttore esecutivo della Virginia Commonwealth University Institute for Woman Health, Richmond, VA, e  presidente della Woman Health Academy.