Ricerca

Trovato un potenziale meccanismo per invertire il diabete tipo 1, i test mediante il vaccino anti TBC proseguono con buoni risultati

I risultati intermedi di uno studio clinico approvato dalla FDA su un test generico mediante vaccino dal bacillo di Calmette-Guérin (BCG), quello contro la tubercolosi, per invertire il diabete avanzato di tipo 1 sono stati presentati alal 75 ° Sessione Scientifica della American Diabetes Association. I dati dimostrano un potenziale nuovo meccanismo attraverso il quale il vaccino BCG può ripristinare la risposta immunitaria adeguata alle cellule delle isole che secernono insulina del pancreas. Presentato da Denise Faustman, MD, PhD, direttore del Laboratorio di Immunobiologia  del Massachusetts General Hospital e a capo dello studio, i risultati suggeriscono che il BCG può indurre un aumento permanente dell’espressione di geni che ripristinano le cellule T regolatrici benigne (Tregs) le quali impediscono al sistema immunitario di attaccare il tessuto del corpo. I risultati sono stati presentati alle 10:30 ora del Pacifico Sabato 10 giugno.

“Molti gruppi stanno guardando la possibilità di una vaccinazione BCG per invertire l’autoimmunità”, dice Faustman, che è un professore associato di Medicina alla Harvard Medical School. “Noi e gli altri sforzi fatti a livello mondiale hanno noto da tempo che il ripristino delle cellule Treg benigne potrebbero fermare l’anormale auto-reattività nel diabete di tipo 1 e di altre malattie autoimmuni, ma le terapie per ripristinare questo equilibrio immunitario non hanno raggiunto risultati duraturi. La scoperta che BCG ripristina Tregs attraverso l’epigenetica – un processo che modula se i geni sono espressi – è eccitante. Questo fornisce ora una migliore idea di come vaccinazione BCG sembra funzionare e modulare l’induzione dei Treg e il ripristino del sistema immunitario per fermare la causa di fondo della malattia.”

Il diabete di tipo 1 è una malattia autoimmune caratterizzata dalla distruzione di isolotti di cellule T autoreattive, che attaccano erroneamente le isolette come se fossero un’infezione. Tregs sono “freni” del sistema immunitario che normalmente impediscono gli attacchi contro disguidati tessuti senza smorzare l’intero sistema. Diversi gruppi di ricerca hanno suggerito metodi per introdurre o espandere i Tregs nei pazienti con diabete di tipo 1, ma fino ad oggi non state terapizzate.

Meglio conosciuto per il suo ruolo nella prevenzione della tubercolosi, il vaccino BCG è basato su un ceppo di batteri innocui legati a quello che provoca la tubercolosi. Un farmaco generico con oltre 100 anni di uso clinico e di dati di sicurezza, BCG è attualmente approvato dalla FDA per la vaccinazione contro la tubercolosi e per il trattamento del cancro della vescica. Molteplici studi internazionali stanno attualmente indagando le potenzialità della ripetizione delle vaccinazioni BCG per prevenire e invertire malattie autoimmuni tra cui il diabete di tipo 1 e la sclerosi multipla.

“BCG è interessante perché mette in gioco tante zone immunologiche che noi come comunità abbiamo guardato per decenni, tra Tregs e ipotesi igiene”, dice Faustman. “Ripetere la vaccinazione BCG sembra far gioco in modo permanente sulla firma geni Treg, e un benefico effetto del vaccino sulla risposta immunitaria dell’ospite riassume decenni di umana co-evoluzione con myocbacteria, un rapporto che è stato perso con le moderne abitudini alimentari e di vita. E ‘incredibile che un vaccino sicuro e poco costoso può essere la chiave per fermare queste terribili malattie “.

Il team di ricerca di Faustman è stato il primo gruppo a documentare l’inversione del diabete avanzato di tipo 1 nei topi e successivamente ha completato con successo la fase  I di sperimentazione clinica umana della vaccinazione BCG. Nei prossimi cinque anni, con 150 persone, si entra nello studio di fase II per indagare se ripetere la vaccinazione BCG può clinicamente migliorare il diabete di tipo 1 in pazienti adulti con malattia esistente. Dettagli sul processo e l’iscrizione sono disponibili all’indirizzo: https://clinicaltrials. gov/CT2/show/ NCT02081326 .

Il follow-up lungo dei dati del trial di fase I sarà pubblicato entro la fine dell’anno. Lo studio di fase II è interamente finanziato dalla filantropia privata tramite individui e fondazioni famigliari. Ulteriori informazioni sul sperimentazione clinica, comprese quelle per i potenziali partecipanti e sostenitori finanziari, è disponibile all’indirizzo http://www.faustmanlab.org o via email DiabetesTrial@partners.org.