Ricerca

Le cellule immunitarie dei pazienti ‘istruite’ possono aiutare a combattere il diabete

Una nuova ricerca rivela che un trattamento terapeutico chiamato Stem Cell Educator è sicuro ed efficace per il trattamento del diabete di tipo 1 e tipo 2. La terapia coltiva le cellule immunitarie del paziente con le cellule staminali del midollo osseo e restituisce solo le cellule immunitarie “istruite” alla circolazione nel paziente.

La strategia può fornire vantaggi perché le anomalie in più tipi di cellule immunitarie contribuiscono all’autoimmunità nei diabete di tipo 1 e nella resistenza all’insulina nel diabete di tipo 2.
“Gli studi meccanici attuali hanno dimostrato che le piastrine e i mitocondri rilasciati possono contribuire al miglioramento clinico di lunga durata della funzione delle cellule beta delle isole nei pazienti diabetici di tipo 1 e 2 dopo la terapia con Stem Cell Educator”, ha affermato il Dr. Yong Zhao, autore principale dello Stem Cells Translational Medicine Study.” Questa terapia può essere applicata anche per il trattamento di altre malattie autoimmuni e infiammatorie”.