Complicanze varie/eventuali

L’iperglicemia può causare la carie ma non la malattia parodontale

Adv

Yutaka Nakahara, dell’Università Setsunan di Osaka, in Giappone, ei suoi colleghi hanno impedito l’infiammazione carica con la somministrazione di fluoruri nei modelli animali diabetici per confermare la presenza del PD. L’acqua di rubinetto da sola o con il fluoro è stata somministrata ai topi F344 iniettati con l’alloxano (modello di diabete di tipo 1) e d/db (modello di diabete di tipo 2).
I ricercatori hanno scoperto che l’effetto cariostatico del fluoruro è stato visto nei modelli animali diabetici. Oltre a prevenire la carie dentale , il trattamento con fluoruro ha attenuato l’infiammazione parodontale. La parodontite era inesistente nel tessuto parodontale che circondava i molari normali con il trattamento mediante fluoro; nei denti avvolti da una periodontite persistente, il processo di formazione della caria era chiaramente osservato.
“In conclusione, l’iperglicemia a lungo termine induce naturalmente le carie dentarie, ma non la PD nei roditori diabetici di tipo 1 e tipo 2”, scrivono gli autori.
Un autore ha pubblicato legami finanziari con Astellas Pharma.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: