Variabilità della HbA1c “forte predittore” di ospedalizzazione per ipoglicemia

Tra i pazienti con diabete di tipo 1, ogni incremento dell’1% della variabilità dell’HbA1c ha quasi raddoppiato il rischio per la prima ospedalizzazione da ipoglicemia e si è associato a quasi quattro volte un rischio più elevato per l’ospedalizzazione ricorrente causa ipoglicemia. Tra quelli con diabete di tipo 2, questi rischi sono aumentati di oltre cinque volte, secondo i risultati di uno studio di controllo annidato. Da Journal of Diabetes and its Complications

DIABETEASY per partecipare clicca qui

“L’HbA1c è stata associata ad una grave ipoglicemia, anche se la forma dell’associazione rimane controversa” , ha scritto Victor W. Zhong , uo specializzando presso l’Università della Carolina del Nord, Chapel Hill e colleghi. “Tuttavia, i dati relativi all’associazione tra variabilità HbA1c e ipoglicemia severa sono limitati e incoerenti”.

Zhong e colleghi hanno analizzato i dati dei pazienti ammessi all’ospedale per ipoglicemia iniziale o ricorrente, utilizzando i database di cura primaria del di ricerca clinica e i valori correlati alla cura secondaria delle statistiche ospedaliere nel Regno Unito. I casi includevano 193 pazienti con diabete di tipo 1 ammessi all’ospedale per un primo evento di ipoglicemia e 41 pazienti con diabete di tipo 1 per ipoglicemia ricorrente. Nei pazienti con diabete di tipo 2, i ricercatori hanno analizzato 1.361 casi di ospedalizzazione della prima ipoglicemia e 178 casi di successivi ricoveri per ipoglicemia. Tutti i casi erano correlati all’età, sesso e peso, con controlli che avevano il diabete ma mai hanno sperimentato l’ospedalizzazione da ipoglicemia. Per il diabete di tipo 2, casi e controlli sono stati anche abbinati in base all’uso corrente di insulina e di altri farmaci che riducono il glucosio. La variabilità HbA1c è stata determinata per deviazione standard di almeno tre risultati HbA1c. I ricercatori hanno applicato modelli logistici condizionali per determinare l’associazione della variabilità HbA1c con il primo e ricorrenti ricoveri per ipoglicemia.

Per i pazienti con diabete di tipo 1, i ricercatori hanno osservato un’associazione lineare tra la variabilità di HbA1c e la prima o ricorrente ricovero dell’ipoglicemia. Ogni incremento dell’1% della variabilità HbA1c è stato associato ad un rischio superiore del 90% per una prima ospedalizzazione con ipoglicemia (OR = 1,9, 95% CI, 1,25-2,89), mentre il rischio di ospedalizzazione da ipoglicemia ricorrente è aumentato del 392% (OR = 4,92 ; 95% CI, 1,17-20,61). Dopo aver regolato l’HbA1c media, il rischio è diminuito sia per la prima ospedalizzazione (OR = 1,77; 95% CI, 1,15-2,73) sia per ospedalizzazione ricorrente da ipoglicemia (OR = 2,75, 95% CI, 0,59-12,71).

Negli adulti con diabete di tipo 2, ogni incremento dell’1% della variabilità HbA1c è stato associato con un rischio maggiore del 556% per la prima ospedalizzazione da ipoglicemia (OR = 6,56, 95% CI, 3,88-11,08) e un aumento del rischio del ricovero ricorrente per ipoglicemia (OR = 6,73, 95% CI, 1,59-28,51). Dopo aver regolato l’HbA1c medio, anche il rischio di diabete di tipo 2 è diminuito sia per la prima ospedalizzazione (OR = 4.48; 95% CI, 2.54-7.88) sia per l’ospedalizzazione ricorrente da ipoglicemia (OR = 2.94, 95% CI, 0.6-14.49).

Negli adulti con diabete di tipo 2, i ricercatori hanno osservato un’associazione più forte tra la variabilità HbA1c e la prima ospedalizzazione da ipoglicemia nei pazienti che non usavano insulina o sulfoniluree, mentre l’associazione era simile tra gli utilizzatori di insulina corrente e quelli della sulfonilurea ( P <.0001). Per l’ospedalizzazione ricorrente da ipoglicemia, si è osservata un’associazione più forte negli utenti di insulina rispetto agli utilizzatori di sulfonilurea ( P = .07).
“La variabilità di HbA1c può essere un obiettivo importante per la prevenzione e la gestione dell’poglicemia nei pazienti diabete di tipo 1 e diabete di tipo 2, Oltre a HbA1c”, hanno scritto i ricercatori, “prevenire la prima ospedalizzazione da ipoglicemia è importante perché l’associazione tra la variabilità HbA1c e e ricovero è rafforzata tra coloro che hanno hanno avuto episodi ipoglicemici in precedenza, in particolare negli utenti di insulina indipendentemente dal tipo di diabete”.

La ricerca rileva che ricoveri per ipoglicemia sono aumentati in Inghilterra di circa il 4% tra i govani adulti con diabete di tipo 1 e di mezza età, nonché gli adulti con diabete di tipo 2 periodo 1998-2013.

“Nel progettare terapie per ridurre il glucosio negli individui con diabete, i medici devono considerare l’influenza delle terapie designate sulla variabilità HbA1c, in particolare per le persone che già hanno un rischio elevato di sviluppare ipoglicemia grave”, ha dichiarato Zhong. “I nostri risultati implicano che l’obiettivo di ridurre o minimizzare la variabilità dell’HbA1c deve essere personalizzato, perché il nostro studio rivela un’associazione differenziale della variabilità dell’HbA1c con ospedalizzazione da ipoglicemia tra diabete di tipo 1 e di tipo 2 e tra gli utenti con diversi farmaci ipoglicemizzanti.”



Rispondi

Diabete

Il diabete tipo 1 sul groppone da un giorno o 54 anni? Non perdere la fiducia e guarda avanti perché la vita è molto di più, e noi siamo forti!
Non sono un medico. Non sono un educatore sanitario del diabete. Non ho la laurea in medicina. Nulla in questo sito si qualifica come consulenza medica. Questa è la mia vita, il diabete – se siete interessati a fare modifiche terapeutiche o altro al vostra patologia, si prega di consultare il medico curante di base e lo specialista in diabetologia. La e-mail, i dati personali non saranno condivisi senza il vostro consenso e il vostro indirizzo email non sarà venduto a qualsiasi azienda o ente. Sei al sicuro qui a IMD. Roberto Lambertini (fondatore del blog dal 3/11/2007).

Newsletter



Informazione
Avete un evento, manifestazione (sportiva e non), convegno sul diabete o legato ad esso? Se la risposta è sì fatemelo sapere attraverso l'invio dei dati e iinformazioni scrivendole nel form presente all'interno della pagina Scrivimi del blog. Le iniziative predette saranno publicizzate all'interno di questo spazio gratuitamente e immediatamente. Grazie per il vostro interesse Roberto Lambertini
Eventi
  • Nessun evento
Sommario post
Categorie post
IMD è mobile
Il Mio Diabete social
Il mio diabete

Promuovi anche tu la tua Pagina

Instagram

Blogosfera
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog


2016 Image Banner 120 x 600