Prodotti

Riflessione su sensori, ascensori, glucometri e le foglie morte

L’autunno secco non fa spuntare i funghi e trovare tartufi è diventato altrettanto periglioso e difficile, ma intanto prendono fuoco le foreste e crescono speculazioni d’ogni specie e natura, poi?

DIABETEASY per partecipare clicca qui

Poi nel nostro piccolo mondo diabetico mi accorgo che crescono, come funghi, glucometri, sensori, così come annunci e promesse di congegni sempre più tecnologici e affascinanti che un dì, forse sì, forse no, vedranno la luce e saranno a nostra disposizione.

Siccome la pubblicazione del post di ieri su di un orologio sensore ha riportato parecchio clamore, come era facile aspettarsi ed è già successo per altri prodotti analoghi, occorre fare alcune considerazioni.

  1. Questo congegno, il Mydiab, non è disponibile, non è in vendita, come peraltro altri prototipi in cerca di finanziatori e produttori su larga scala. poi che si tratti di cosa vera, affidabile oppure di una patacca o bluff questo è tutto da vedere. Quanto pubblicato ieri era riportato in un comunicato stampa con fonti di riferimento debitamente riportate nell’articolo.
  2. Ci sono in circolazione glucometri e sensori di dubbia affidabilità, specialmente rivolti versi i diabetici tipo 2 che stanno diventando il nuovo Eldorado in questo campo, c’è talmente tanta roba che farne un inventario e controllarne la sicurezza e riscontro circa i valori del glucosio accertati è necessario, urgente, e questione non più rinviabile.
  3. A tale proposito gli organi preposti alla vigilanza e le società scientifiche in testa devono prendere a mano questo materia per non lasciare allo sbando i diabetici e in balia di venditori senza scrupoli.



Categorie:Prodotti

Con tag:,