Educazione

Yoga e esercizio aerobico insieme possono migliorare i fattori di rischio della malattia di cuore

I pazienti con malattie cardiopatiche che praticano lo yoga in aggiunta all’esercizio aerobico hanno visto due volte ridursi la pressione sanguigna, l’indice di massa corporea e del livello di colesterolo rispetto ai pazienti che hanno praticato lo yoga indiano o l’esercizio aerobico soltanto, secondo la ricerca è stata presentata all’8 ° Emirates Cardiac Congress – Dubai in collaborazione con l’American College of Cardiology lo scorso 21 ottobre 2017.

DIABETEASY per partecipare clicca qui

 

L’intervento sullo stile di vita ha dimostrato di aiutare a ridurre il rischio di morte e di comorbidità delle malattie cardiache quando viene utilizzato accanto alla gestione medica. Lo yoga indiano è una combinazione dell’esercizio fisico di corpo, mente e anima, una pratica comune in tutta l’India. I ricercatori di questo studio hanno esaminato in modo specifico l’effetto dello yoga indiano e l’addestramento aerobico sui fattori di rischio coronarico nei pazienti affetti da malattie cardiache, obese, con diabete di tipo 2.

Lo studio ha esaminato 750 pazienti con precedente diagnosi di malattia coronarica. Un gruppo di 225 pazienti ha partecipato all’esercizio aerobico, un altro gruppo di 240 pazienti ha partecipato allo yoga indiano e un terzo gruppo di 285 ha partecipato sia allo yoga che all’esercizio aerobico. Ogni gruppo ha fatto tre sessioni di sei anni di yoga e / o di esercizio aerobico.

Solo gli esercizi aerobici e solo i gruppi di yoga hanno mostrato simili riduzioni di pressione sanguigna, colesterolo totale, trigliceridi, LDL, peso e circonferenza della vita. Tuttavia, lo yoga combinato con gli  esercizi aerobici ha evidenziato una riduzione due volte maggiore rispetto agli altri gruppi dei fattori di rischio. Un significativo miglioramento della frazione di espulsione del ventricolo sinistro, della funzione diastolica e della capacità di esercizio.

“Lo yoga indiano combinato all’esercizio aerobico riducono lo stress mentale, fisico e vascolare e possono portare a una diminuzione della mortalità e della morbilità cardiovascolare”, ha affermato Sonal Tanwar, PhD, studioso in cardiologia preventiva e Naresh Sen, DM, PhD, un cardiologo consulente presso l’HG SMS Hospital, Jaipur, India. “I pazienti con malattie cardiache potrebbero trarre giovamento dall’apprendimento dello yoga indiano facendolo diventare parte della routine quotidiana”.



Categorie:Educazione

Con tag:,