Diritti e rovesci

Si può fare, si può dare

Vivere con il diabete può essere opprimente a volte. Così, con l’impegno sociale puoi proteggere la tua salute mentale e fisica: è importante trovare un modo, spazio che ti fa sentire bene. Un ottimo modo per farlo è prendere in carico la vostra diagnosi e trovare un modo per ottimizzare il diabete coinvolgendo. Quando siete circondati da persone che si prendono cura e stanno lavorando per la stessa causa, non solo aumentate il vostro potere imparando di più sulla malattia, avrete anche il coraggio di affrontare le vostre paure.

DAMMI RETTA ADOTTA UNA PROVETTA: SOSTIENI LA RICERCA PER LA CURA DEL DIABETE TIPO 1

Come bonus, probabilmente avrai un senso di cameratismo lungo il cammino che ti potenzierà. Sapere quali tipi di riunioni, eventi, gare e supporto di comunità sono orientati verso il diabete può essere abbastanza gratificante. Inoltre, imparare a sostenere il diabete, sia finanziariamente, per contribuire nei campi dell’educazione terapeutica o della ricerca, sia per il volontariato, può anche essere estremamente utile per affrontare la malattia. Se stato recentemente diagnosticato, o hai il diabete da lungo tempo, o semplicemente ami fare qualcosa, puoi trovare i modi per restituire e fornire supporto ad un livello più ampio.

Come si sa l’Italia ha una vasta rete di organizzazioni di volontariato per ogni tipo di finalità, ma la struttura che agisce nel campo del diabete ha bisogno di essere rafforzata, consolidata e razionalizzata. Vediamo ad esempio negli USA come stanno le cose,

American Diabetes Association

L’American Diabetes Association (ADA) è il corrispondente in Italia dell’Associazione Medici Diabetologi e della Società italiana di Diabetologia, una organizzazione caritatevole, senza fini di lucro che promuove e istruisce su tutti gli aspetti del diabete. Durante tutto l’anno, l’ADA svolge centinaia di eventi in tutto gli Stati Uniti.

Sia chi partecipa che i volontari in uno di questi eventi, possono coinvolgere e aiutare a raccogliere denaro e consapevolezza per trattare e potenzialmente curare il diabete. Alcuni degli eventi includono gare podistiche, passeggiate ed escursioni in bicicletta. Ad esempio, ogni anno l’ADA ospita Step Out e Walk to Stop Diabetes e Tour de Cure . Questi eventi sostengono direttamente la ricerca, l’istruzione. e la difesa per le persone che vivono con il tipo 1, tipo 2, e il diabete gestazionale.

Inoltre, l’ADA offre tante modalità per accettare donazioni finanziarie. Basta donare una volta o mensilmente. È semplice: creare una donazione onoraria o o in memoria di un familiare o amico.

L’ADA fornisce anche molti altri modi convenzionali e non per aiutare: donare un’auto, partecipare alle promozioni, ospitare il proprio fundraiser. Fare una piccola ricerca

Juvenile Diabetes Research Foundation

La Fondazione per la Ricerca sul Diabete giovanile (JDRF) è la principale organizzazione mondiale che finanzia ricerca innovativa per curare, prevenire il diabete di tipo 1 e le sue complicanze. Se vuoi fare la differenza e supportare una persona amata, un amico o te stesso, puoi semplicemente donare per la loro causa.

Se desideri essere più attivo per sensibilizzare e contribuire alla ricerca, puoi partecipare ad alcune delle raccolte fondi ed eventi organizzati dalla comunità. Questi eventi includono una serie di attività, come yoga nel parco, passeggiate, gala, corse, minigolf e altro ancora.

Puoi anche prestare le tue conoscenze e il tempo a coloro che ne hanno bisogno aiutando attraverso diversi canali, sia che si tratti di un evento, di fare volontariato in un circolo della JDRF, sia raggiungendo altre famiglie con diabete di tipo 1. Il JDRF offre anche gruppi di sostegno per coloro che soffrono del diabete di tipo 1.

Betes

L’organizzazione Betes è stata sviluppata per aiutare le persone affette da diabete ad affrontare le componenti emotive e mentali della loro condizione utilizzando il teatro e i burattini. Mettendo a fuoco le questioni del diabete spesso rimaste in silenzio, l’organizzazione aiuta le persone a identificare la possibilità di prendersi cura di se stessi.

Gli artisti aiutano ad ispirare le persone usando il teatro per stimolare la creatività, che in effetti consente all’organizzazione di raggiungere grandi gruppi di persone pur offrendo un’attenzione individuale. Ad esempio, quando il materiale drammaturgico è in linea con le esigenze di un intero pubblico, può anche aiutare l’individuo con il diabete a identificarsi e riconoscere la propria esperienza. Questo può aiutarli a trovare il senso della loro malattia attraverso la comunità.

C’è un vero lato umano negli obiettivi di questa organizzazione. I programmi sono sviluppati in base a scenari pazienti, familiari e operatori, che influenzano la creazione delle presentazioni teatrali. E, una volta che il pubblico è pienamente impegnato, i partecipanti possono anche modificare il corso delle esecuzioni accogliendo suggerimenti.

Dopo una scena, che dura circa 15-20 minuti, si svolgono una serie di attività coinvolgenti. È un modo interessante e divertente per parlare di temi stressanti. E ‘un ottimo modo per connettersi con la gente e imparare l’uno dall’altro.

We Are Diabetes

Letteralmente Siamo il diabete, è un’organizzazione che offre un tipo di supporto unico, un mentore e risorse individuali a chiunque abbia diabete di tipo 1 e che ha anche un disturbo alimentare. Offrono inoltre programmi educativi, cliniche, centri di cura e professionisti medici in rapporto alla gravità di questo problema. Sia che ci si sente solo o di soffre di un’altra condizione, come un disturbo alimentare o una depressione, voi o qualcuno che amate potranno ricevere aiuto.

Il fondatore e il creatore dell’organizzazione, Asha Brown, è una persona che ha affrontato personalmente la diabulimina, una condizione in cui le persone con diabete manipolano l’insulina (in genere saltandola) per controllare il loro peso. Asha, stessa, lottava con la condizione del suo secondo anno di scuola fino a quando si sposò.

Diabulimia può essere pericolosa per la vita, poiché le persone con diabete di tipo 1 devono ricevere l’insulina artificiale per mantenere lo zucchero nel sangue controllato. Saltare le iniezioni di insulina può provocare aumenti elevati dello zucchero nel sangue che possono portare a una serie di complicanze, tra cui la neuropatia, la retinopatia e la gastroparesi, per citarne alcuni. L’omissione dell’insulina può anche portare alla chetoacidosi diabetica, che può essere pericolosa per la vita se non trattata.

Diabetes Research Institute Foundation

La Fondazione Diabetes Research Institute (DRI) è stata creata per curare il diabete. La missione e la visione dell’organizzazione è quella di sviluppare una cura biologica ripristinando la produzione di insulina naturale e normalizzando i livelli dello zucchero nel sangue senza altri rischi.

I ricercatori utilizzano finanziamenti per testare, creare e valutare nuove tecnologie e potenziali terapie. L’obiettivo è accelerare il processo il più rapidamente possibile. Grazie al loro laboratorio altamente avanzato, così come nelle capacità di eseguire tutte e tre le fasi di ricerca, riescono a fare avanzare le terapie dal laboratorio al paziente ad una velocità molto più rapida.