Microinfusore/CGM/Pancreas artificiale

Butta l’occhio

Ieri io e Klau Kostaj abbiamo prestato servizio alla edizione locale della Giornata Mondiale del Diabete svoltasi in quel di San Lazzaro di Savena (BO), con i medici endocrinologi e diabetologi degli ospedali cittadini, infermieri e volontari dell’associazione Diabetici Insieme A Bologna – DIABO. Tanta gente sì, veramente tanta, adulti anziani anche qualche giovane per fare i controlli della glicemia e altri passi utili a capire i fattori di rischio per il diabete tipo 2, ma non solo: un bel numero voleva saperne di più anche per il tipo 1.

DAMMI RETTA ADOTTA UNA PROVETTA: SOSTIENI LA RICERCA PER LA CURA DEL DIABETE TIPO 1

A un certo punto mi trovavo vicino al tavolo con la cesta contenente dei biscotti fatti apposta per l’occasione e riproducenti il logo di DIABO (vedi foto) e mi si avvicinano due bambini di 9 anni, uno dei due mi chiede: – posso prenderne uno? – Certo che sì, gli rispondo, sono i biscotti della salute. E il bimbo, con sorriso sornione ma felice, lo prende e poi resta li vicino a me per un po’. E mentre sta lì osservo una cosa che non avevo colto in prima battuta, alla cintura dei pantaloni aveva attaccato un astuccio dal quale usciva una cannula, era un microinfusore!

Beh posso dirvi che tra bimbi e adulti ieri è stata la prima volta che in una giornata del diabete abbiamo fatto un micro raduno di microinfusi…

Una giornata particolare.