Renò

In calo l’incidenza delle malattie renali a stadio terminale causate dal diabete

L’incidenza della malattia renale di stadio finale (ESRD) con il diabete come causa principale (ESRD-D) è diminuita negli Stati Uniti dal 2000 al 2014, secondo uno studio pubblicato online in novembre su Morbidity and Mortality Weekly Report.

DAMMI RETTA ADOTTA UNA PROVETTA: SOSTIENI LA RICERCA PER LA CURA DEL DIABETE TIPO 1

Nilka Rios Burrows, MPH, ricercatore presso i centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, e colleghi hanno esaminato i dati 2000 e 2014 dal sistema di monitoraggio nefrologico USA e dal sistema di sorveglianza dei fattori di rischio per il comportamento per esaminare le tendenze in ESRD-D negli Stati Uniti in generale e in ogni stato.

I ricercatori hanno scoperto che l’incidenza dell’ESRD-D standardizzata sull’età è diminuita negli individui con diabete durante quel periodo, dal 260,2 al 173,9 per 100.000 pazienti diabetici (diminuzione del 33%); significativi cali sono stati osservati nella maggior parte degli stati. Nessuno dei territori ha avuto un aumento dell’incidenza di ESRD-D.

“La continua consapevolezza dei fattori di rischio per l’insufficienza renale e gli interventi per migliorare la cura del diabete potrebbero sostenere e migliorare queste tendenze”, scrivono gli autori.



Annunci

Categorie:Renò

Con tag:,