Counseling/consulenze

Associazione bidirezionale per depressione, disglicemia in diabete tipo 1

Per i pazienti con diabete di tipo 1 (T1D), esiste un’associazione bidirezionale tra depressione e grave ipoglicemia e iperglicemia, secondo uno studio pubblicato online il 18 dicembre in Diabetes Care .

Paola Gilsanz, Sc.D., della Kaiser Permanent di Oakland, in California, e colleghi hanno esaminato le associazioni bidirezionali tra depressione e grave disglicemia tra 3.742 pazienti con T1D utilizzando dati provenienti da visite di pronto soccorso o ricoveri dal 1996 al 2015.

I ricercatori hanno scoperto che il 41% dei partecipanti ha avuto depressione e ci sono stati 376 (11%) e 641 (20%) casi di iperglicemia e ipoglicemia, rispettivamente, durante il periodo di studio. La depressione era fortemente associata ad un aumentato rischio di gravi eventi iperglicemici e ipoglicemici (hazard ratio, 2,47 e 1,89, rispettivamente) in modelli completamente aggiustati. Entro i primi sei mesi (hazard ratio iperglicemia , 7,14, hazard ratio ipoglicemia , 5,58) a un anno (hazard ratio iperglicemia , 5,16, hazard ratio ipoglicemia , 4,05) dopo la diagnosi di depressione, la correlazione era più forte. Gli eventi iperglicemici e ipoglicemici sono stati correlati con un aumento del rischio di depressione (hazard ratio, 2,43 e 1,74, rispettivamente) in modelli completamente aggiustati specificando grave disglicemia come l’esposizione.

“La depressione e la grave disglicemia sono associate bidirezionalmente tra i pazienti con T1D”, scrivono gli autori.