Topolinia, vapori e fantascienza

Ciarlatani assassini

Un erborista americano è accusato di abusi su minore che ne hanno causato la morte, dopo averlo trattato, si tratta di un ragazzo di 13 anni con diabete di tipo 1.

Timothy Morrow è stato anche accusato di praticare la medicina senza una licenza e potrebbe essere condannato a due anni di prigione e una multa di $ 10.000 euro 8000) se giudicato colpevole.

Era il 2014 quando il signor Morrow fu avvicinato dalla madre dell’adolescente, che voleva il suo consiglio riguardo al trattamento del figlio che, a quanto si dice, sarebbe diventato semi-comatoso a causa di una complicazione del suo diabete di tipo 1 .

Secondo un comunicato stampa diffuso dall’ufficio del procuratore della città di Los Angeles, il signor Morrow ha suggerito che al tredicenne dovevano essere somministrati oli vegetali che poi ha venduto alla madre, piuttosto che l’insulina prescritta dal medico rilasciata dal pediatra del ragazzo.

Il giorno dopo, il ragazzo ha avuto un infarto ed è morto. Secondo il medico legale, sul caso, afferma che sarebbe sopravvissuto se avesse continuato a prendere insulina e ricevuto il trattamento giusto.

Il procuratore della città, Mike Feuer, ha dichiarato: “Le accuse in questo caso sottolineano i gravi rischi per la salute e la sicurezza derivanti dall’affidarsi a persone che non solo non sono medici, ma ai quali manca una licenza e la formazione adeguata che ne consegue.

“Nessuna famiglia dovrebbe subire la tragedia di perdere un figlio a causa di consigli sanitari irresponsabili e privi di credenziali”.

La condanna è prevista per la fine di questo mese e il caso è ancora sotto inchiesta.

Questa tragica storia illustra quanto sia importante per le persone con diabete di tipo 1 non perdere le iniezioni di insulina.