Donne e diabete

L’uso di farmaci per il diabete durante la gravidanza legato al peso del bambino

Quando le donne assumono la comune metformina per il diabete durante la gravidanza, possono mettere i loro bambini ad aumentato rischio di avere obesità o sovrappeso.

Un numero crescente di donne in gravidanza sta assumendo metformina per trattare il diabete gestazionale o una condizione chiamata sindrome dell’ovaio policistico (PCOS). PCOS è una causa comune di infertilità e può mettere le donne a rischio di sviluppare il diabete e altri problemi di salute metabolici. La PCOS colpisce circa il 7-10% delle donne in età fertile, secondo la Hormone Health Network.




Quando le donne in gravidanza con PCOS o diabete gestazionale assumono metformina, il farmaco attraversa la placenta e passa al feto.

“I nostri risultati indicano che la progenie delle donne che hanno assunto metformina per PCOS durante la gravidanza hanno maggiori probabilità di soddisfare i criteri di obesità o sovrappeso rispetto ai bambini le cui madri hanno ricevuto un placebo durante la gravidanza”, ha detto il primo autore dello studio, Liv Guro Engen Hanem, MD , dell’Università norvegese di scienza e tecnologia di Trondheim, Norvegia. “I risultati sono stati sorprendenti, dal momento che limitate ricerche passate in quest’area avevano suggerito che la metformina avrebbe un effetto protettivo sulla salute metabolica dei bambini “.

I ricercatori hanno invitato genitori di 292 bambini che hanno partecipato a due precedenti studi clinici randomizzati a far parte di questo studio. Negli studi precedenti, le donne in gravidanza con PCOS sono state assegnate a prendere metformina o un placebo durante la gravidanza. I ricercatori hanno esaminato l’indice di massa corporea (BMI) e altre misurazioni per 161 bambini nati in seguito ai due studi precedenti.

A quattro anni, i bambini le cui madri erano state randomizzate alla metformina durante la gravidanza tendevano a pesare più dei bambini le cui madri hanno assunto il placebo. Sebbene la metformina non sembra influire sul peso alla nascita, la tendenza si è manifestata quando i bambini hanno raggiunto i sei mesi di età. All’età di quattro anni, i bambini nel gruppo con metformina avevano punteggi più alti di BMI ed erano più propensi a soddisfare i criteri per l’obesità o il sovrappeso rispetto agli stessi nel gruppo placebo.

“Pochi studi hanno esaminato la salute a lungo termine dei bambini nati da donne con PCOS che hanno assunto metformina”, ha detto Hanem. “I nostri risultati indicano che sono necessarie ulteriori ricerche per determinare i suoi effetti sui bambini che sono stati esposti nell’utero”.

Categorie:Donne e diabete

Con tag:,