Microinfusore/CGM/Pancreas artificiale

Medtronic Minimed 670G porta benefici a giovani ed adulti con diabete tipo 1: lo dicono gli endocrinologi USA

Il sistema di infusione per insulina MiniMed ™ 670G (Medtronic, Northridge, California) può migliorare i risultati glicemici nei bambini con diabete di tipo 1 a partire dai 7 anni di età, secondo uno studio finanziato dall’industria. I risultati sono stati presentati in un poster sabato 17 marzo all’ENDO 2018, il 100 ° incontro annuale della Endocrine Society di Chicago, Illinois.

“Il sistema MiniMed ™ 670G può gestire efficacemente il diabete e portare a tempi migliori nell’intervallo glicemico target e nell’emoglobina glicata (emoglobina A1c) per le persone con diabete di tipo 1 di età compresa tra 7 e 75 che richiedono almeno otto unità di insulina al giorno, “ha detto l’autore principale Michael Alan Wood, MD, professore associato di Pediatria e direttore clinico del programma diabete pediatrico presso la University of Michigan Medical School di Ann Arbor, Michigan.

“Raggiungere e mantenere il controllo glicemico può essere una sfida per adulti e giovani che vivono con diabete di tipo 1. Il sistema MiniMed ™ 670G, il primo sistema ibrido di erogazione dell’insulina a ciclo chiuso al mondo, automatizza e personalizza la somministrazione dell’insulina basale 24 ore al giorno, ” Egli ha detto.

Wood e colleghi hanno analizzato i dati di 105 bambini tra i 7 e i 13 anni di età con diabete di tipo 1, che sono stati arruolati in una indagine a braccio singolo in nove siti di indagine. I bambini hanno utilizzato il sistema per un periodo di riferimento di due settimane in modalità ad anello aperto, seguito da un periodo di studio interno di tre mesi con la modalità automatica a circuito chiuso ibrido attivata.

I risultati nei bambini sono stati confrontati con i dati del primo studio registrativo del dispositivo riguardante 30 adolescenti tra i 14 ei 21 anni di età e 94 adulti tra i 22 e i 75 anni di età.

Nella ricerca precedente, l’uso a domicilio del sistema per tre mesi ha migliorato la percentuale di tempo nell’intervallo glicemico target (70-180 mg / dl), nonché A1c, sia negli adolescenti che negli adulti con diabete di tipo 1.

La percentuale di tempo trascorso nell’intervallo glicemico target è aumentata in modo significativo in tutte le fasce di età: dal 56,2% al 65,0% nei bambini, dal 60,4% al 67,2% negli adolescenti e dal 68,8% al 73,8% negli adulti.

Anche i livelli di A1c erano significativamente ridotti nei bambini, come negli adolescenti e negli adulti precedentemente studiati: dal 7,9% al 7,5% nei bambini, dal 7,7% al 7,1% negli adolescenti e dal 7,3% al 6,8% negli adulti.

Non sono stati segnalati episodi di ipoglicemia grave o chetoacidosi diabetica e non sono stati riportati eventi avversi gravi correlati al dispositivo e quasi tutti i bambini hanno continuato a utilizzare la pompa dopo lo studio.

Wood ha detto che i risultati dello studio non lo hanno sorpreso. “Gli studi pilota del sistema sono stati incoraggianti, ma è stato necessario testarlo in una popolazione più ampia e diversificata per confermare la sua efficacia.”

“Questo è il sistema più avanzato per gestire il diabete di tipo 1 sul mercato fino a quando non saranno disponibili altri sistemi ibridi a circuito chiuso in grado di fornire le stesse funzionalità, suppongo che più pazienti useranno questo”, ha affermato.

Medtronic ha finanziato lo studio.