Complicanze varie/eventuali

La sedentarietà e l’inattività fisica fanno aumentare il rischio di sintomi del tratto urinario

Il tempo di seduta prolungato e bassi livelli di attività fisica sono collegati allo sviluppo di sintomi del tratto urinario inferiore (LUTS) in uno studio internazionale pubblicato nella rivista scientifica BJU su 69.795 uomini coreani di mezza età.

Un team guidato dai ricercatori dell’ospedale Samsung Kangbuk, nella Corea del Sud, ha scoperto che il tasso di incidenza di LUTS, che si riferisce alla conservazione delle urine e / o ai disturbi di svuotamento, era di 39 per 1000 anni-persona. (Un anno-persona è il numero di anni di follow-up moltiplicato per il numero di persone nello studio).

“I risultati supportano l’importanza di ridurre entrambi i tempi di seduta e promuovere l’attività fisica per prevenire LUTS”, ha detto l’autore principale Dr. Heung Jae Park. “Sono ancora necessari ulteriori studi per esaminare l’influenza dei comportamenti sedentari su LUTS e sui suoi determinanti”, ha aggiunto l’autore senior Dr. Seungho Ryu.