Batticuore

Le proteine della carne non sono salutari, ma le proteine delle noci e dei semi lo sono per il cuore

Uno studio condotto da ricercatori in California e in Francia ha scoperto che le proteine ??della carne sono associate a un forte aumento del rischio di malattie cardiache mentre le proteine ??delle noci e dei semi sono benefiche per il cuore umano.

Intitolato “I modelli di assunzione di proteine ??vegetali e animali sono fortemente associati alla mortalità cardiovascolare: la coorte dello studio sull’Adventist Health-2”, lo studio era un progetto congiunto di ricercatori della Loma Linda University School of Public Health in California e AgroParisTech e dell’Institut National de la Recherche Agronomique a Parigi, Francia.

Pubblicità e progresso

Lo studio, pubblicato oggi dall’International Journal of Epidemiology, ha rilevato che le persone che hanno consumato grandi quantità di proteine ??della carne hanno registrato un aumento del 60% delle malattie cardiovascolari (CVD), mentre le persone che hanno consumato grandi quantità di proteine ??da noci e semi hanno sperimentato una riduzione del 40 percento di CVD.

Lo studio, che comprendeva dati provenienti da oltre 81.000 partecipanti, è una delle poche volte in cui fonti dettagliate da proteine ??animali sono state esaminate congiuntamente con il grasso animale in un’indagine importante.

Gary Fraser, MB ChB, PhD, della Loma Linda University, e François Mariotti, PhD, di AgroParisTech e l’Institut National de la Recherche Agronomique, sono stati i principali investigatori.

“Mentre i grassi dietetici fanno parte della storia nel colpire il rischio di malattie cardiovascolari , le proteine ??possono anche avere effetti indipendenti importanti e ampiamente trascurati sul rischio”, ha detto Fraser. Ha aggiunto che lui e i suoi colleghi sospettano da tempo che includere noci e semi nella dieta protegga dal cuore e dalle malattie vascolari, mentre le carni rosse ne aumentano il rischio.

Fraser ha aggiunto che i nutrizionisti hanno tradizionalmente considerato ciò che egli definiva “grassi cattivi” nelle carni e “grassi utili” nei noccioli e nei semi come agenti causali. Tuttavia, questi nuovi risultati suggeriscono di più. “Questa nuova evidenza suggerisce che il quadro completo probabilmente coinvolge anche gli effetti biologici delle proteine ??in questi alimenti”, ha detto.

Fraser afferma che la ricerca del team differiva in modo significativo dalle precedenti indagini. Mentre studi precedenti hanno esaminato le differenze tra proteine ??animali e vegetali, questo studio non si è fermato solo in due categorie, ma ha scelto di specificare proteine ??e proteine ??della carne da noci e semi insieme ad altre importanti fonti alimentari. “Questa ricerca suggerisce che c’è più eterogeneità della semplice categorizzazione binaria di proteine vegetali o proteine ??animali “, ha detto Fraser.

Fraser ha detto che lo studio lascia aperte altre domande per ulteriori indagini, come i particolari amminoacidi nelle proteine ??della carne che contribuiscono alla CVD. Un altro è se le proteine ??da particolari fonti influenzino i fattori di rischio cardiaco come i lipidi nel sangue, la pressione sanguigna e il sovrappeso, che sono associati alla CVD.