Sport e movimento

La danza favorisce un invecchiamento più sano

danceaidshea

Il direttore artistico del Queensland Ballet Li Cunxin guida un balletto per la classe degli anziani. Foto: Ali Cameron

Queensland Ballet e QUT oggi hanno pubblicato i risultati di un progetto congiunto che esamina i benefici per la salute e il benessere del ballo per gli australiani più anziani.

Il progetto di tre mesi, che includeva 10 lezioni di ballo per anziani, ha riscontrato che i partecipanti hanno sperimentato livelli di energia più elevati, maggiore flessibilità, una migliore postura e un maggiore senso di realizzazione. Si sentivano anche più felici e godevano di un senso di comunità e amicizia.

Grazie al suo forte impegno per le arti e la pratica della salute, nel 2017 il Queensland Ballet ha avviato il Ballet Moves for Adult Creative Health, un progetto in più fasi per indagare, sviluppare e diffondere risultati basati sull’evidenza relativi all’attività di ballo verso anziani attivi.

Felicity Mandile, direttore del Queensland Ballet Director of Strategy and Global Engagement, ha dichiarato che il progetto mirava a fornire una comprensione dettagliata delle motivazioni e delle esperienze dei partecipanti alla classe di ballo e dei potenziali partecipanti per informarli su come QB poteva offrire programmi che rispondessero alle loro esigenze.

“Siamo entusiasti di avere effettuato questa ricerca alla base di ciò che facciamo in quanto ci consente di offrire programmi di coinvolgimento significativi per i nostri partecipanti piuttosto che dare loro ciò che pensiamo di desiderare e di cui hanno bisogno”, ha affermato Mandile.

La prima fase prevedeva un progetto di ricerca in collaborazione con QUT e sostenuto dall’iniziativa Advance Queensland del governo federale del Queensland.

“Il progetto ha indagato criticamente le motivazioni degli anziani per partecipare al ballo, i risultati per la salute e benessere negli anziani attivi e l’esame delle pratiche di insegnamento coinvolte in questa percorso”, ha detto la Mandile.

“Non siamo stati sorpresi dai risultati della ricerca che indicano con forza come la partecipazione al balletto è considerata un’attività molto piacevole per gli anziani attivi, siamo stati piacevolmente sorpresi dal flusso di effetti in questo percorso.

“Ha scoperto che la partecipazione al balletto può contribuire a risultati positivi in varie ambiti per la salute e il benessere e promuovere una generale sensazione di benessere”.

Lo psicologo dedito prestazioni ed ex ballerino professionista Gene Moyle della Creative Industries Faculty della QUT ha affermato come il movimento, che si tratti di danza o di altre forme di esercizio, è un fattore critico per un migliore invecchiamento.

“I benefici fisici del movimento e della danza sui corpi anziani sono ben documentati e il nostro progetto rafforza davvero questi risultati, tuttavia evidenzia anche la gioia e i benefici che le connessioni sociali nella danza possono portare alla vita delle persone”, ha detto il professor Moyle che è anche un membro del Consiglio del Queensland Ballet.

“Alcuni dei partecipanti hanno riferito di aver trovato le classi positivamente euforiche nel piacere che provavano con la partecipazione a un tale impegno sociale settimanale”.

Il professor Moyle e il professor Graham Kerr dell’Istituto per salute e innovazione biomedica della Queenslan University hanno in precedenza collaborato con il Queensland Ballet su un programma di danza per il Parkinson.

La Mandile ha affermato che la Società spera di continuare a collaborare con QUT per esplorare altri modi in cui il balletto potrebbe avere esiti positivi in vari settori della comunità.

Categorie:Sport e movimento

Con tag:,