Terapie

La chirurgia per perdere di peso può causare problemi di salute scheletrici significativi

Una nuova recensione  pubblicata nel JBMR Plus esamina gli impatti negativi della chirurgia per la perdita di peso sulla salute delle ossa.

La revisione degli studi pubblicati rileva che la chirurgia per la perdita di peso può causare una riduzione della massa e della forza ossea ed è collegata ad un aumentato rischio di fratture ossee. I cambiamenti scheletrici dopo l’intervento appaiono precocemente e continuano anche dopo i plateau di perdita di peso e il peso si stabilizza. I fattori nutrizionali, lo scarico meccanico, i fattori ormonali e i cambiamenti nella composizione corporea e nel grasso del midollo osseo possono contribuire alla cattiva salute delle ossa.

La maggior parte degli studi ha esaminato gli effetti della procedura di bypass gastrico Roux-en-Y, che è stata la procedura di perdita di peso più comunemente eseguita in tutto il mondo fino a che non è stata recentemente superata dalla gastrectomia a manica . Poiché la gastrectomia a manica è una procedura più recente, i suoi effetti sull’apparato scheletrico non sono ancora stati ben definiti.

I risultati della revisione indicano che le linee guida cliniche sulla chirurgia per la perdita di peso dovrebbero affrontare la salute delle ossa come priorità. “Le attuali linee guida cliniche riguardano la salute delle ossa, ma la maggior parte delle raccomandazioni si basa su prove di bassa qualità o opinioni di esperti”, ha detto la co-autrice Anne Schafer, dell’Università della California, San Francisco e San Francisco VA Health Care System. “Gli studi futuri dovrebbero affrontare strategie per evitare conseguenze scheletriche a lungo termine di queste procedure altrimenti vantaggiose”.

Categorie:Terapie

Con tag:,