Tecno

Admetsys sviluppa il pancreas artificiale da impiegare in terapia intensiva

Admetsys, una società con sede a Boston, ha sviluppato un sistema per il controllo dei livelli della glicemia nei pazienti in terapia intensiva. Essenzialmente si tratta di un pancreas artificiale, il sistema si basa su un lab-on-a-chip incorporato in un catetere endovenoso per misurare il glucosio e l’acido lattico, fornendo automaticamente insulina o glucosio per mantenere il paziente entro il range di normalità.

Le misurazioni vengono effettuate ogni cinque minuti circa, e dal momento che il rilevamento è incorporato, non viene prelevato sangue dal paziente, né le dita vengono bucate. Inoltre, una volta posizionato il catetere e avviato il sistema, non c’è più nulla da fare per un infermiere in termini di regolazione della glicemia.

Il sistema sta passando attraverso i quadri normativi negli Stati Uniti e in Europa, ma la società non ha ancora ricevuto alcuna approvazione.

 

Categorie:Tecno

Con tag:,