Ricerca

Diabete tipo 1: c’è relazione con antibiotici, paracetamolo e infezioni durante la vita prenatale e precoce?

Antibiotici, paracetamolo e infezioni durante la vita prenatale e precoce in relazione al diabete di tipo 1.

Le infezioni nella prima infanzia sono state collegate al rischio di diabete di tipo 1 (T1D), ma nessuno studio precedente ha analizzato in modo completo l’esposizione ad antibiotici, paracetamolo e infezioni durante la gravidanza e la prima infanzia in relazione al rischio della prole di T1D .

I partecipanti allo studio norvegese di coorte di madre e figlio (n = 114 215 bambini, di cui 403 bambini con diagnosi di T1D ) hanno riferito di infezioni e uso di farmaci attraverso ripetuti questionari dalla gravidanza fino a quando i bambini avevano 18 mesi. I rapporti di rischio aggiustati (aHR) per la prole T1D sono stati stimati attraverso la regressione di Cox aggiustata per sesso, età e parità materna , T1D materno , fumo in gravidanza, livello di istruzione, indice di massa corporea pre-gravidanza (BMI) e peso alla nascita. L’uso di antibiotici è stato anche analizzato in una coorte di registro basata sulla popolazione di 541 036 bambini di cui 836 hanno sviluppato T1D .

Il ricovero per la gastroenterite durante i primi 18 mesi di vita è stato associato ad un aumento del rischio (aHR 2,27, IC 95% 1,21 – 4,29, P = 0,01) di T1D . Le infezioni infantili che non richiedono il ricovero in ospedale, o qualsiasi tipo di infezione materna durante la gravidanza, non hanno predetto il rischio di prole di T1D . L’uso di antibiotici o paracetamolo in gravidanza, o l’uso del bambino nella prima infanzia, non era associato al rischio di T1D .

Lo studio condotto dai ricercatori del Dipartimento della salute infantile, Istituto norvegese di salute pubblica, Oslo, Norvegia – Dipartimento pediatrico, Østfold Hospital Trust, Grålum, Norvegia – Centro di Barbara Davis, Università del Colorado, Aurora, CO, USA., è basato sulla popolazione e il più grande del suo genere, non ha trovato supporto per le infezioni generali della prima infanzia, la frequenza delle infezioni o l’uso di antibiotici o paracetamolo per giocare un ruolo importante nel T1D dell’infanzia . Il ricovero in ospedale per la gastroenterite era associato al rischio di T1D , ma deve essere interpretato con cautela a causa della scarsità di casi.

La ricerca è pubblicata sulla rivista scientifica International Journal of Epidemiology del 1 giugno 2018.

Categorie:Ricerca

Con tag:,