Compliance

Le principali organizzazioni sanitarie collaborano con l’industria su una nuova iniziativa per combattere il diabete tipo 2 in crescita

L’American Heart Association (AHA) e l’American Diabetes Association (ADA) hanno annunciato ieri l’inizio di una nuova iniziativa collaborativa pluriennale supportata dagli sponsor fondatori Boehringer Ingelheim, Eli Lilly and Company (Lilly), Sanofi e Novo Nordisk. L’obiettivo dell’iniziativa è aiutare le persone con diabete di tipo 2 a ridurre il rischio di invalidità e morte a causa di eventi cardiovascolari come infarto e ictus. 

Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte e una delle principali di disabilità per questa fascia di popolazione.

Gli adulti con diabete hanno da due a quattro volte più probabilità di avere malattie cardiovascolari, che comprendono una serie di patologie rea le quali: insufficienza cardiaca, infarto e ictus, rispetto a persone senza diabete. I rischi combinati hanno un impatto significativo, riducendo l’aspettativa di vita in media di 12 anni per gli adulti di 60 anni con entrambe le condizioni.

Il diabete di tipo 2, che rappresenta il 90-95% di tutti i casi di diabete, si verifica quando i livelli di glucosio nel sangue (zucchero) aumentano più del normale perché il corpo non risponde correttamente all’insulina ormonale. Si stima che oltre 30 milioni di adulti americani abbiano il diabete, inclusi circa 7,2 milioni di persone non diagnosticate.

Nelle persone con diabete di tipo 2, il rischio cardiovascolare rimane elevato anche quando i livelli di zucchero nel sangue sono controllati, lasciando molti inconsapevoli del pericolo.

La nuova iniziativa migliorerà la consapevolezza dei consumatori, l’educazione dei pazienti, la formazione dei fornitori di assistenza sanitaria e le misure di miglioramento della qualità per le pratiche cliniche, gli ospedali e poliambulatori che trattano le persone con diabete di tipo 2.

Insieme, AHA e ADA portano forti credenziali a questo sforzo, con oltre 30 milioni di volontari, membri e operatori sanitari con 170 anni di esperienza combinati. L’AHA è l’organizzazione di volontariato leader a livello mondiale che lavora per costruire vite libere da malattie cardiovascolari e ictus. L’ADA è la principale organizzazione sanitaria volontaria della nazione che lavora per prevenire, curare e migliorare la vita delle persone colpite dal diabete.

“Il diabete è una minaccia significativa per la salute cardiovascolare di molti americani”, ha detto Nancy Brown, Chief Executive Officer della American Heart Association. “Mentre lavoriamo per il nostro obiettivo di migliorare la salute degli americani, questa collaborazione mira a unire la comunità sanitaria con un approccio globale alla cura, educazione, trattamento e responsabilizzazione dei pazienti con diabete per migliorare la loro salute cardiovascolare e qualità della vita.”

“Il diabete è la condizione di salute cronica più costosa negli Stati Uniti, con un totale di 327 miliardi di dollari in costi annuali complessivi nel 2017, inoltre un salario su sette è dedicato direttamente al trattamento del diabete e delle sue complicanze”, ha dichiarato Tracey D. Brown, Amministratore delegato dell’American Diabetes Association. “Ridurre il rischio di malattie cardiovascolari tra le persone con diabete di tipo 2 può migliorare la qualità e la durata della vita e può aiutare a ridurre le spese sanitarie nazionali. Questa collaborazione codifica una missione collettiva critica – per migliorare la vita degli oltre 30 milioni di americani con diabete. ”

“Questa nuova collaborazione ha il potenziale per migliorare la vita di milioni di persone affette da diabete che sono a maggior rischio di malattie cardiovascolari e di ridurre l’impatto di queste condizioni sul nostro sistema sanitario”, ha dichiarato Thomas Seck, MD, Vicepresidente della Divisione clinica Cure Medicje Primarie presso la Boehringer Ingelheim Pharmaceuticals, Inc. “Boehringer Ingelheim e Alliance Lilly sono orgogliosi di lanciare questa importante iniziativa, che è una testimonianza dei cambiamenti cruciali necessari nella cura del diabete per affrontare adeguatamente le conseguenze pericolose per la vita con diabete e malattie cardiache.”

Più le persone vivono con il diabete di tipo 2, maggiore è il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari e, potenzialmente, ulteriori problemi di salute e fattori di rischio. Queste sono sfide che l’AHA, l’ADA e i collaboratori del settore sono pronti a combattere insieme.

“Come partner fondatore di questa iniziativa, siamo entusiasti di collaborare con ADA e AHA per lanciare questa iniziativa per aiutare le persone con diabete a conoscere meglio il legame critico tra diabete e rischio di malattie cardiovascolari “, ha detto Todd Hobbs, MD, Vice President e Chief Medical Officer di Novo Nordisk. “Affrontare il rischio cardiovascolare è una parte importante della gestione complessiva del diabete e siamo fiduciosi che il potere collettivo di AHA, ADA e industria cambierà la traiettoria del diabete di tipo 2 e porterà cambiamenti significativi per le persone che vivono con il diabete e quelle che amano, sostengono e si prendono cura di loro “.