Terapie

Effetto della dieta a restrizione calorica bisettimanale per il controllo glicemico nei diabetici di tipo 2

Premessa:  una dieta con restrizione calorica due giorni alla settimana era paragonabile ad una dieta con restrizione calorica giornaliera per il controllo glicemico nei pazienti con diabete di tipo 2.

Perché la ricerca è interessante: le diete dimagranti convenzionali con restrizione calorica giornaliera sono difficili da mantenere nel tempo. Le diete a restrizione calorica intermittente possono essere efficaci per la perdita di peso. Questo studio ha esaminato gli effetti a lungo termine di una dieta a restrizione calorica intermittente di due giorni con una dieta di restrizione calorica continua per 12 mesi per i pazienti con diabete di tipo 2.

Cosa e quando : 137 pazienti con diabete di tipo 2 sono stati assegnati a 1 di 2 diete tra aprile 2015 e settembre 2017

Cosa (Interventi e risultati dello studio) : 70 pazienti assegnati a una dieta a restrizione calorica intermittente (500-600 calorie / giorno) in due giorni non consecutivi con la loro dieta regolare gli altri cinque giorni alla settimana e 67 pazienti assegnati a una dieta di restrizione calorica giornaliera ( 1.200-1.500 calorie / giorno) per 12 mesi (interventi); modifica dell’emoglobina Hba1c  (outcome primario)

Come : questo è stato uno studio randomizzato di non inferiorità. Questo tipo di studio clinico randomizzato è progettato per valutare se un intervento è “non peggiore” rispetto all’intervento di confronto.

Autori:  Peter M. Clifton, MD, Ph.D., dell’Università del South Australia, Adelaide, e coautori

Risultati:  la variazione media dell’emoglobina HBa1c dopo un anno era paragonabile tra le due diete.

Limiti dello studio: la popolazione dello studio aveva un diabete di tipo 2 ben controllato; aggiustamenti del farmaco possono complicare l’interpretazione dei cambiamenti nei livelli di HbA1c; e i partecipanti allo studio hanno avuto più contatti con un dietista rispetto al solito in ambito clinico.

Lo studio è interamente disponibile sulla rivista scientifica online JAMA del 20 luglio 2018.

Categorie:Terapie

Con tag:,