Terapie

Diabete tipo 1: prendi il controllo

Adv

Il DCCT (Diabetes Control and Complications Trial) ha dimostrato che la terapia intensiva per il diabete di tipo 1 ha ritardato lo sviluppo di complicanze microvascolari e neuropatiche rispetto alla terapia convenzionale. Alla fine del DCCT, tutti i partecipanti sono stati addestrati alla terapia intensiva, l’assistenza è stata trasferita agli operatori sanitari di base e la differenza di HbA1c tra i gruppi di trattamento si è ridotta e scomparsa. L’obiettivo dei ricercatori  del Dipartimenti di Medicina Interna ed Epidemiologia, Università del Michigan, Stati Uniti d’America era quello di descrivere i risultati e la qualità della vita e i costi associati a quei risultati nei partecipanti che hanno mantenuto un controllo glicemico eccellente rispetto a quello scadente da oltre 30 anni.

E’ stata valutata l’incidenza della retinopatia, nefropatia, neuropatia, malattie cardiovascolari, complicazioni metaboliche acute, morte, qualità della vita e costi nel terzile dei partecipanti alla terapia intensiva DCCT che hanno raggiunto un HbA1c medio aggiornato <7,2% (55 mmol / mol) e il terzile dei partecipanti alla terapia convenzionale DCCT (n = 240) che hanno raggiunto un HbA1c medio aggiornato di> 8,8% (73 mmol / mol) su 30 anni.

Trenta anni di controllo glicemico eccellente vs. scarso hanno ridotto sostanzialmente l’incidenza di retinopatia che richiede terapia laser (5% vs 45%), malattia renale allo stadio terminale (0% vs 5%), neuropatia clinica (15% vs 50% ), infarto miocardico (3% vs 5%), ictus (0,4% vs 2%) e morte (6% vs 20%). Ha anche prodotto un guadagno di ~ 1,62 anni di vita aggiustati per la qualità ed evitato ~ $ 90,900 in costi per complicazioni per partecipante.

Trenta anni di controllo glicemico eccellente vs scarso per il DMT1 possono ridurre sostanzialmente l’incidenza di complicanze, comorbilità e morte, migliorare la qualità della vita e ridurre i costi. Queste stime rappresentano i benefici che si possono ottenere con un eccellente controllo glicemico.

Report pubblicato sulla rivista scientifica Journal of Diabetes and its Complications nel giugno 2018.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: