Varie

Quante volte Genova per noi. Genova siamo noi

Quante volte si percorrono luoghi e strade, posti ricordati odiati o amati, che ci lasciano indifferenti o incantati. Quante volte sono andato e tornato da Genova, per lavoro, vacanza, a trovare degli amici. Ricorderò sempre la prima volta quando arrivando col treno da Ronco Scrivia si apriva la valle del Bisagno e in fondo si scorgeva enorme quel triangolo bianco sospeso nel vuoto sulla città, strade, vicoli, palazzi e binari, negozi e fabbriche. Poi arrivavi al Porto Antico di Genova e nel centro della città con l’orizzonte tagliato a metà dalla sopraelevata. Genova, una delle città più importanti d’Italia. Simbolo eterno dell’Unità nazionale. E fu allora che ebbi a capire il senso della canzone di Paolo Conte: Genova per noi

Con quella faccia un po’così
Quell’espressione un po’così
Che abbiamo noi prima d’andare a Genova
E ogni volta ci chiediamo
Se quel posto dove andiamo
Non c’inghiotte, e non torniamo più
Eppur parenti siamo un po’
Di quella gente che c’è lì
Che come noi è forse un po’ selvatica ma
La paura che ci fa quel mare scuro
E che si muove anche di notte
Non sta fermo mai
Genova per noi
Che stiamo in fondo alla campagna
E abbiamo il sole in piazza rare volte
E il resto è pioggia che ci bagna
Genova, dicevo, e un’idea come un’altra
Ma quella faccia un po’ così
Quell’espressione un po’così
Che abbiamo noi
Mentre guardiamo Genova
Ed ogni volta l’annusiamo
E circospetti ci muoviamo
Un po’randagi ci sentiamo noi
Macaia, scimmia di luce e di follia
Foschia, pesci,…

Pubblicità e progresso

Ecco Genova siamo noi. Mi stringo a questa città ai suoi abitanti ai tanti amici che ho lì. Facciamo che questo immane distratto rappresenti il punto per una nuova rinascita della città e di tutta l’Italia. Costruiamo ponti e opere sì, ma costruiamo ponti fatti per comunicare, condividere vivere e farci crescere non da bestie nella virtù della conoscenza.

Il Mio Diabete cercherà nel suo piccolo di fare la propria parte come dovrebbe essere compito, dovere di ogni cittadino credo.

Categorie:Varie

Con tag: