Counseling/consulenze

La sauna frequente ha molti benefici per la salute, rileva una nuova revisione della letteratura

Effetti pleiotropici (percorsi meccanicistici proposti) delle saune finlandesi. CRP = proteina C-reattiva; HDL-C = colesterolo lipoproteico ad alta densità; LDL-C = colesterolo lipoproteico a bassa densità; NO = ossido nitrico; ROS = specie reattive dell’ossigeno; TC = colesterolo totale.

La balneazione nella sauna è un’attività utilizzata ai fini del piacere, del benessere e del relax. Evidenze emergenti suggeriscono che oltre al suo uso per il piacere, la balneazione nella sauna può essere legata a diversi benefici per la salute. Un nuovo rapporto pubblicato su Mayo Clinic Proceedings ha rilevato che il bagno balneare è associato a una riduzione del rischio di malattie vascolari, come ipertensione e malattie cardiovascolari, malattie neurocognitive, condizioni non vascolari, come malattie polmonari, disturbi mentali e mortalità . Inoltre, la sauna balneabile allevia le condizioni come malattie della pelle, artrite, mal di testa e influenza. Le prove suggeriscono anche che i bagni di sauna regolari sono associati a una migliore qualità della vita correlata alla salute.

Il gruppo di ricerca guidato da scienziati dell’Università di Jyväskylä, dell’Università della Finlandia orientale e dell’Università di Bristol ha condotto una revisione completa della letteratura sugli effetti delle saune finlandesi negli esiti sulla salute. La sauna finlandese è caratterizzata da una  esposizione ad alta temperatura ambientale (80 ° C-100 ° C) per un breve periodo.

I risultati di questa ampia rassegna bibliografica suggeriscono anche che i benefici per la salute della sauna sono legati ai suoi effetti sulle funzioni circolatorie, respiratorie, cardiovascolari e immunitarie. La sauna regolare stabilizza il sistema nervoso autonomo, riduce la pressione sanguigna, l’infiammazione, lo stress ossidativo, la circolazione del colesterolo cattivo, la rigidità arteriosa e la resistenza vascolare. Inoltre, la sauna balneabile contribuisce a livelli benefici degli ormoni circolanti e altri marker cardiovascolari. Le risposte fisiologiche prodotte da un normale bagno di sauna corrispondono a quelle sviluppate da un’attività fisica moderata o ad alta intensità come il camminare.

Lo stesso team di ricerca ha pubblicato diversi studi sperimentali che dimostrano gli effetti benefici dell’esposizione a sauna a breve termine sulla pressione sanguigna , specifici biomarcatori cardiovascolari, infiammazione, compliance arteriosa e funzione cardiovascolare. Le sensazioni di rilassamento e promozione della salute mentale e del benessere associato alle sessioni di sauna possono essere collegate all’aumento della produzione di livelli circolanti di ormoni come le endorfine, secondo quanto riportato dal team di ricerca. La recensione riporta inoltre che la sauna balneabile produce cambiamenti benefici equivalenti a quelli prodotti dall’attività fisica. In effetti, il team di ricerca ha dimostrato nei loro studi precedenti che una combinazione di sauna e attività fisica può aver aggiunto benefici per la salute confrontata con ogni attività da sola.

Questa recensione ha sottolineato che la sauna ha un buon profilo di sicurezza e può essere utilizzata anche in pazienti con malattie cardiovascolari stabili . È stato dimostrato che i bagni termali caldi finlandesi sono ben tollerati emodinamicamente senza il verificarsi di aritmie ventricolari complesse in pazienti con malattie cardiache.

Categorie:Counseling/consulenze

Con tag: