Sport e movimento

Gli esercizi aerobici e di resistenza sono buoni per i pazienti con diabete di tipo 1

Valutare se l’allenamento aerobico o di resistenza ha maggiori benefici negli uomini non fisicamente attivi con un diabete di tipo 1 di lunga durata, questo hanno fatto i ricercatori del Dipartimento di Malattie Interne, Diabetologia e Disturbi Cardiometabolici, Scuola di Medicina a Zabrze, Università della Slesia di Medicina in Katowice, Polonia. Gli effetti dell’esercizio fisico sono stati valutati in termini di controllo del diabete e fattori di rischio per le complicanze cardiovascolari.

21 partecipanti maschi (età media: 37 anni, durata del diabete: 23 anni, media HbA1c: 7,4%) assegnati in modo casuale a 2 gruppi: 1-allenamento aerobico (n = 10) e 2 allenamento di resistenza (n = 11). Tutti i soggetti hanno partecipato a sessioni di allenamento di 60 minuti, sia di tipo aerobico che di resistenza, due volte a settimana per tre mesi. Al basale e dopo 3 mesi: ecocardiografia, ECG e test di esercizio incrementale, ECG e monitoraggio della pressione arteriosa, profilo lipidico, parametri di controllo del lattato e del diabete sono stati valutati in tutti i pazienti.

Pubblicità e progresso

Il basale HbA1c era del 7,44% nel gruppo aerobico e del 7,36% nel gruppo di resistenza (p = 0,84). Dopo 3 mesi non si sono verificati cambiamenti significativi nel valore di HbA1c in qualsiasi gruppo di esercizio, ma una tendenza al ribasso non statisticamente significativa è stata osservata in particolare nel gruppo di esercizi aerobici (p = 0,07) rispetto a quello di resistenza (p = 0,15). Non c’era alcuna differenza significativa nella massa corporea, rischio di ipoglicemia e fattori di rischio cardiovascolare.

Entrambe le forme di esercizio sono sicure in termini di controllo glicemico e fattori di rischio cardiovascolare in pazienti con diabete di tipo 1 abbastanza ben controllati senza complicanze tardive avanzate.

Il lavoro è stato pubblicato nella rivista scientifica Diabetes Research and Clinical Practice del 16 agosto 2018.