Donne e diabete

Le diete a base di soia possono aumentare la forza ossea delle donne?

Pamela Hinton, professore di nutrizione e fisiologia degli esercizi, dice che le donne potrebbero migliorare la forza ossea aggiungendo alla loro dieta alcuni alimenti a base di soia

L’osteoporosi, la diminuzione dell’attività fisica e l’aumento di peso sono seri problemi di salute per le donne in postmenopausa. I ricercatori dell’Università del Missouri hanno ora scoperto attraverso un nuovo studio sugli animali che le proteine di soia presenti nel cibo potrebbero contrastare gli effetti negativi della menopausa sull’osso e sulla salute metabolica. Inoltre, i ricercatori ritengono che le proteine di soia potrebbero anche avere un impatto positivo sulla forza ossea per le donne che non hanno ancora raggiunto la menopausa.

“I risultati suggeriscono come tutte le donne potrebbero vedere una maggiore resistenza ossea aggiungendo alcuni alimenti integrali a base di soia, come il tofu e il latte di soia, alla loro dieta”, ha detto Pamela Hinton, professore di nutrizione e fisiologia dell’esercizio . “Crediamo anche che le diete a base di soia possano migliorare la funzione metabolica per le donne in postmenopausa “.

Hinton e Victoria Vieira-Potter, coautrice e professore associato di nutrizione e fisiologia dell’esercizio, hanno studiato gli effetti della soia contro diete a base di mais su ratti selettivamente allevati per avere bassi livelli di fitness. I ratti sono stati nuovamente divisi tra quelli con e senza ovaie per imitare gli effetti della menopausa. Ricerche precedenti hanno scoperto che questi ratti sono buoni modelli per le donne in menopausa. Hanno confrontato l’impatto della dieta a base di soia sulla forza ossea e la funzione metabolica nei ratti nutriti con una dieta a base di mais e senza soia.

“La ricerca precedente ha dimostrato che questi ratti sono buoni modelli, poiché le donne americane medie sono relativamente inattive sia prima, sia specialmente dopo la menopausa”, ha detto Vieira-Potter. “In quanto tale, comprendere come le fonti proteiche alimentari, come la soia, possono avere un impatto sul metabolismo e sulla salute delle ossa in questi ratti può aiutarci a capire meglio come tali diete potrebbero avere un impatto sulla salute delle donne nel corso della vita”.

I ricercatori hanno scoperto che le ossa della tibia dei ratti che sono stati nutriti con soia erano più forti rispetto ai ratti alimentati con dieta a base di mais, indipendentemente dallo stato ormonale ovarico. Inoltre, hanno scoperto che la dieta a base di soia ha anche migliorato la funzione metabolica dei ratti sia con che senza ovaie.

“In conclusione, questo studio ha dimostrato che le donne potrebbero migliorare la resistenza ossea aggiungendo alcuni alimenti integrali a base di soia alla loro dieta”, ha detto Hinton. “I nostri risultati suggeriscono che le donne non hanno nemmeno bisogno di mangiare tanta soia come si trova nelle diete tipiche asiatiche, ma l’aggiunta di alcuni tofu o altra soia, ad esempio gli alimenti trovati nelle diete vegetariane, potrebbe aiutare a rafforzare le ossa”.

Categorie:Donne e diabete, Mangiare

Con tag: