Complicanze varie/eventuali

Diabete di tipo 1: controllo glicemico a lungo termine e rischio di demenza

Gli individui con diabete di tipo 1 hanno sperimentato un aumento dell’aspettativa di vita; tuttavia, non si sa quale livello di controllo glicemico sia ideale per il mantenimento della salute cerebrale tardiva. I ricercatori del Dipartimento di Epidemiologia e Biostatistica, Università della California, San Francisco, USA hanno studiato l’associazione del controllo glicemico a lungo termine con la demenza negli anziani aventi diabete di tipo 1 .

Sono stati seguiti 3.433 diabetici di tipo 1 , di età ?50 anni, dal 1996 al 2015. Misurazioni ripetute di emoglobina A 1c (HbA1c), diagnosi di demenza e comorbidità sono state accertate dai registri sanitari. I modelli di rischio proporzionale di Cox erano adatti per valutare l’associazione tra esposizione glicemica variabile nel tempo e demenza, con aggiustamento per età, sesso, razza / etnia, condizioni di salute di base e frequenza della misurazione di HbA 1c .

Pubblicità e progresso

Con un follow-up medio di 6,3 anni, 155 individui (4,5%) è stata diagnosticata demenza. I pazienti con ?50% delle misurazioni di HbA1c all’8-8,9% (64-74 mmol / mol) e ?9% (?75 mmol / mol) avevano rispettivamente il 65% e il 79% di rischio più elevato di demenza, rispetto a quelli con <50% delle misurazioni esposte ( hazard ratio aggiustato HbA 1c 8-8,9% [aHR] 1,65 [IC 95% 1,06, 2,57] e HbA 1c ?9% aHR 1,79 [IC 95% 1,11, 2,90]). Al contrario, i pazienti con ?50% delle misurazioni di HbA 1c al 6-6,9% (42-52 mmol / mol) e 7-7,9% (53-63 mmol / mol) avevano un rischio inferiore del 45% di demenza (HbA 1c 6 -6,9% aHR 0,55 [95% CI 0,34, 0,88] e HbA 1c 7-7,9% aHR 0,55 [95% CI 0,37, 0,82]).

Tra i pazienti più anziani con diabete di tipo 1, quelli con esposizione maggioritaria a HbA1c 8-8,9% e ?9% avevano aumentato il rischio di demenza, mentre coloro con una esposizione maggioritaria a HbA1c 6-6,9% e 7-7,9% avevano ridotto il rischio. Gli obiettivi glicemici attualmente raccomandati per i pazienti più anziani con diabete di tipo 1 sono coerenti con un invecchiamento cerebrale sano.

Pubblicato sulla rivista scientifica Diabetes Journal del 5 agosto 2018.