Batticuore

Il monitoraggio a casa produce un migliore controllo della pressione arteriosa

Il monitoraggio domestico della pressione arteriosa ha migliorato il controllo dell’ipertensione e ha risparmiato i costi medici, in base ai risultati di un’iniziativa pilota presentata presso la Joint Hypertension 2018 Scientific Sessions dell’American Heart Association.

Le linee guida American Heart Association / American College of Cardiology sottolineano l’importanza del monitoraggio domestico della pressione arteriosa per una gestione ottimale della pressione arteriosa.

Pubblicità e progresso

Tuttavia, secondo Roy R. Champion, M.Sc., BSN, responsabile per qualità clinica presso Scott e White Health Plan, Temple, Texas, il monitoraggio domiciliare della pressione arteriosa non è una parte comune della maggior parte dei piani di trattamento. Sulla base delle tendenze rilevate durante le revisioni delle cartelle cliniche, Champion ha dichiarato che meno di uno su cinque degli operatori includeva il monitoraggio domiciliare della pressione arteriosa nelle documentazioni per i pazienti ipertesi.

“Nel frattempo, nelle classifiche che utilizzavano il monitoraggio domiciliare della pressione arteriosa, circa l’86% di quei pazienti aveva la propria ipertensione sotto controllo”, ha affermato Champion.

Il monitoraggio domiciliare combinato con visite mediche per misurare la pressione sanguigna di un paziente aiuta a evitare numeri distorti da “ipertensione da camice bianco”, quando la pressione del sangue è alta in un contesto medico ma non nella vita quotidiana e “ipertensione mascherata”, quando la pressione sanguigna è normale in ambito medico ma alta a casa.

Champion ha studiato l’impatto di un intervento che ha fornito monitor gratuiti della pressione arteriosa a casa, carico/scarico dati online e stampa risorse per tenere traccia delle loro letture e monitorando promemoria a 2.550 pazienti adulti con ipertensione persistente e incontrollata. In ogni caso, il fornitore del paziente dovrebbe sapere l’assistito ha ricevuto un monitor della pressione arteriosa gratuito a casa e le risorse su come usarlo.

Hanno trovato:

  • Con la loro terza visita in ambulatorio, quasi il 67% dei pazienti ha controllato la pressione sanguigna.
  • Quasi il 60% dei pazienti aveva il controllo della pressione arteriosa alla sesta visita.

Il campione ha riportato il declino pressorio dalla terza alla sesta visita ai farmaci regolatori della pressione sanguigna dei fornitori sulla base delle informazioni del monitoraggio della pressione arteriosa effettuato a casa. I pazienti dovevano solo vedere i loro medici un paio di volte per verificare la terapia farmacologica, ha detto.

  • Al termine dell’intervento, la pressione sanguigna sistolica era diminuita in media di 16,9 mmHg e le pressioni diastoliche sono diminuite in media di 6,5 mmHg.
  • Nei sei mesi successivi all’intervento, quasi l’80% dei partecipanti ha raggiunto la pressione arteriosa sotto controllo utilizzando gli standard per l’efficacia dei dati sanitari (HEDIS) 2018.
  • Utilizzando le linee guida AHA / ACC del 2017, il 72% ha ottenuto il controllo dell’ipertensione.

“Anche con le linee guida più severe, abbiamo dimostrato che il monitoraggio domestico della pressione arteriosa è di vitale importanza per ottenere il controllo tra i pazienti ipertesi”, ha affermato Champion.

  • Ogni kit, incluso il monitor, costa in media 38,50 dollari; tuttavia, i risparmi derivanti dall’intervento erano notevoli. L’intervento ha ridotto le visite ambulatoriali necessarie di 1,2 visite per partecipante all’anno e ha ridotto significativamente i costi del reparto di emergenza e dei farmaci.

Il monitoraggio a domicilio aiuta gli operatori a capire meglio i valori giornalieri di pressione sanguigna dei pazienti in modo da non aumentare il carico sui pazienti o sui fornitori, ha detto Champion.

Categorie:Batticuore

Con tag:,