Vivo col Diabete

Seimila volte: scusate l’eccesso – troppa informazione uguale scarsa attenzione

L’attenzione é una virtù che determina
la responsabilità, la consapevolezza
e dunque la qualità della vita di ciascuno di noi:
ricordiamoci però
che quando l’informazione é rara
l’attenzione predomina,
ma quando l’informazione sovrabbonda
l’attenzione viene a mancare!

Padre Enzo Bianchi – Priore e Fondatore della Comunità monastica di Bose

La forza e il peso della parola assieme alla somma dei numeri forse a chi legge non offre un significato, semplicemente lascia indifferenti. A me invece no: dopo 11 anni di pubblicazioni di questo blog il report riporta un totale di articoli pari a seimila e più post pubblicati. Molti di questi sono stati una prima assoluta a livello nazionale e per alcuni anche sul piano internazionale. Ad esempio lo fu per il lancio del Freestyle Libre di Abbott e per l’Eversense di Senseonics, come per molti contributi sulla ricerca scientifica, la pratica clinica e la vita col diabete.

Ma la riflessione di padre Bianchi riportata all’inizio offre lo spunto per alcune considerazioni: l’attenzione verso quanto pubblico è scarsa proprio a causa della sovrabbondanza di informazioni e accessibilità delle stesse. D’altronde lo sforzo che compio è effettivamente enorme anche rispetto a quanti accedono al sito, sia dalle ricerche con Google che da Facebook.

Il traguardo dell’alta vetta dei 6000 fa sì che da parte mia e di Donovan si cominci a ragionare, e di conseguenza operare per la rivisitazione delle linea editoriale, con un obiettivo molto semplice: meno quantità e più qualità, ma sempre con lo stesso taglio etico, verificare continuamente la bontà delle fonti e citarle nei pezzi pubblicati con i link convalidanti.

Grazie per il vostro sostegno e per chi potrà esserci spero di salutarvi a Bologna il prossimo 23 marzo 2019 nell’evento Diabeteasy #2