Reni

Gli integratori di vitamina B possono proteggere la funzione renale nei bambini con diabete tipo 1

Gli integratori di vitamina B hanno un effetto protettivo sulla funzione renale nei bambini e negli adolescenti con diabete di tipo 1, secondo la ricerca presentata oggi alla 57a riunione annuale della Società europea per l’endocrinologia pediatrica. Questi risultati indicano che una semplice integrazione del complesso di vitamina B può proteggere dallo sviluppo e dalla progressione della malattia renale nei bambini con diabete, e promuovere un miglioramento della salute e della qualità della vita nell’età adulta.

Il diabete di tipo 1 è una malattia per tutta la vita in cui il corpo non produce abbastanza insulina per regolare i livelli di glucosio nel sangue. La condizione di solito viene diagnosticata durante l’infanzia e può portare a complicazioni gravi e debilitanti, compresa la nefropatia diabetica. Questa complicanza comune si sviluppa nel corso di molti anni, ma non ha sintomi nelle fasi iniziali, quindi se non rilevati possono richiedere trattamenti a lungo termine, intensivi o costosi e portare a morte prematura in età adulta. La carenza di vitamina B è associata ad un aumentato rischio di danno renale ed è spesso osservata nei bambini e negli adulti con diabete di tipo 1. Tuttavia, se i supplementi possano migliorare la regolazione del glucosio nel sangue o la funzione renale nei bambini diabetici di tipo 1 con deficit di vitamina B non erano ancora stati completamente studiati.

In questo studio del professor Nancy Samir Elbarbary e colleghi della Ain Shams University al Cairo, 80 diabetici di tipo 1 carenti di vitamina B12 di 12-18 anni con segni precoci di malattia renale diabetica hanno ricevuto integratori di vitamina B o nessun trattamento , per un periodo di 12 settimane. Dopo 12 settimane, i bambini trattati con supplementi di vitamina B hanno mostrato cambiamenti significativi in ??diversi marcatori del sangue che hanno complessivamente indicato miglioramenti nella regolazione del glucosio nel sangue e nella funzionalità renale.

Il prof Elbarbary afferma: “Dopo 12 settimane di integrazione del complesso vitaminico B in bambini e adolescenti con malattia renale diabetica, abbiamo rilevato livelli più bassi di marcatori che indicavano scarsa funzionalità renale, suggerendo che aveva un effetto protettivo e potrebbe rallentare la progressione della malattia.”

Prof Elbarbary, commenta: “Sebbene la migliore strategia per il trattamento della malattia renale diabetica sia la prevenzione, ad esempio attraverso un migliore controllo della glicemia e il mantenimento di una pressione sanguigna sana, un normale profilo lipidico e un peso corporeo sano, la durata a lungo termine del diabete aumenta il rischio di sviluppare malattie renali, quindi tali risultati suggeriscono che la supplementazione di vitamina B, oltre alla tradizionale terapia con inibitore dell’enzima di conversione dell’angiotensina, può essere una strategia semplice, sicura ed economica per la protezione precoce della funzionalità renale, che può migliorare la qualità della vita a termine per i pazienti con diabete di tipo 1”.

Anche se il Prof Elbarbary avverte, “Questo è stato uno studio relativamente piccolo e i risultati devono ancora essere confermati in studi randomizzati multicentrici più ampi per verificare il ruolo dell’integrazione del complesso vitaminico B nel trattamento della malattia renale diabetica precoce per lunghi periodi di tempo, ma questi i primi risultati sono un inizio promettente “.

Categorie:Reni

Con tag:,,