Ricerca

Nuovo centro di eccellenza per il diabete di Lilly, istituito presso l’Indiana Bioscience Research Institute

Il nuovo centro sarà una parte centrale nevralgica per la ricerca avanzata sul diabete e l’attrazione di talenti nella ricerca di nuove e più incisive terapie nella cura della malattia

13 settembre 2018 Eli Lilly and Company (NYSE: LLY) e l’Indiana Bioscience Research Institute (IBRI), in collaborazione con Indiana University School of Medicine, hanno creato il Lilly Diabetes Centre of Excellence (LDCE), che mira a stabilire un nesso di operazioni di ricerca sul diabete di base strategicamente allineate a Indianapolis.

L’LDCE recluterà i principali ricercatori (PI) ad alto potenziale che mirano a perseguire ricerche all’avanguardia nel diabete, sue complicanze e disordini metabolici correlati. Gli IP avranno un contratto quinquennale anni presso l’IBRI, sovvenzionati da Lilly, e dalla School of Medicine. Ogni PI nominato perseguirà la propria area di ricerca con piena libertà accademica. Lilly fornirà l’opportunità per una stretta collaborazione, tra cui l’accesso a strumenti utili per la scoperta di nuovi farmaci e competenze, per consentire di esplorare rapidamente il potenziale traslazionale della loro ricerca. L’LDCE fungerà anche da ponte tra il mondo accademico e l’industria fornendo opportunità di interazione, formazione e tutorato attraverso l’IBRI, Lilly, e IU School of Medicine.

“Basandoci sui quasi 100 anni di eredità della ricerca sul diabete di Lilly, cerchiamo di guidare gli studi innovativi proprio qui a casa, nell’ Indiana,” disse Ruth Gimeno, Ph.D., vice presidente della divisione diabete e complicanze alla Lilly. “Lilly è entusiasta di unire le forze con ilIBRI e IU School of Medicine su questa importante iniziativa per far progredire la ricerca sul diabete per i milioni di persone che soffrono di questa malattia cronica “.

Il diabete è una malattia cronica che si verifica quando il corpo non produce correttamente o usa l’insulina ormonale. Circa 30 milioni di americani e circa 425 milioni di adulti in tutto il mondo hanno il diabete. Il diabete di tipo 2 è il tipo più comune a livello globale e rappresenta circa il 90-95% di tutti i casi di diabete.

“Il centro di eccellenza del Diabete di Lilly è un primo esempio del perché l’IBRI è stato creato: per promuovere la collaborazione tra industria e  università sulla ricerca che alla fine andrà a beneficio dei pazienti e migliorerà significativamente la salute umana “, ha affermato Rainer Fischer, Ph.D., chief executive officer e chief scientific and innovation officer dell’IBRI. “Questo nuovo centro allinea l’ampia ricerca sul diabete già in corso tra Lilly, IU School of Medicine e l’IBRI per trovare nuovi modi collaborativi nel rallentare, se non alla fine, curare il diabete, che affligge centinaia di milioni in tutto il mondo “.

“Il diabete è un problema complesso che richiede una vasta gamma di competenze e approcci”, ha detto Raghu G. Mirmira, MD, Ph.D., direttore del Centro della Scuola di Medicina dell’IU per il diabete e le malattie metaboliche. “Non vediamo l’ora di collaborare con i ricercatori di talento che questo centro attirerà senza dubbio e si aspetta che questa collaborazione porti a importanti progressi nella prevenzione e nella cura del diabete”.

“Il gruppo IBRI di Medicina Rigenerativa e Biologia Metabolica, che si concentra ampiamente nella ricerca sul diabete nell’area della rigenerazione delle cellule beta, entrerà a far parte del nuovo centro per contribuire a portare questo lavoro al livello successivo”, ha detto Robert Considine, Ph.D., professore di medicina presso IU School of Medicine e direttore del Centro per il diabete dell’IBRI. Considine continuerà anche a servire come direttore associato delIstituto Nazionale della Salute (NIH) – centro diabetico finanziato a IU School of Medicine, dove ha fatto parte della facoltà dal 1997. I candidati interessati dovrebbero visitare il sito Web di IBRI Careers: https://www.indianabiosciences.org/careers/

Indiana Bioscience Research Institute

L’istituto di ricerca delle bioscienze dell’Indiana è un istituto di ricerca indipendente, senza fini di lucro, attualmente incentrato sull’innovazione che si rivolge alle malattie cardio-metaboliche, al diabete e alla cattiva alimentazione. Per ulteriori informazioni sull’IBRI e sulle opportunità di donazione o collaborazione, visitare www.indianabiosciences.org

Di Indiana University School of Medicine

Indiana University School of Medicine è una delle principali scuole di medicina della nazione ed è leader e innovatore nell’educazione medica, nella ricerca e nella cura clinica. La più grande scuola medica del paese, IU School of Medicine educa più di 1.600 studenti di medicina e dottorandi in nove campus in Indiana. Per ulteriori informazioni, visitare http://medicine.iu.edu

Categorie:Ricerca

Con tag:,