Sport e movimento

I ballerini di salsa hanno meno probabilità di farsi male rispetto ai ballerini di Zumba

Secondo una nuova ricerca, i ballerini di salsa hanno meno probabilità di farsi male mentre ballano rispetto alle persone che partecipano a balli spagnoli, aerobici o Zumba.

Ma soffrono di un tasso simile di infortuni come ballerini, hanno scoperto i ricercatori della Coventry University.

Le ferite che hanno ricevuto sono state spesso causate dall’essere calpestati da un altro ballerino .

Pubblicità e progresso

La ricerca ha anche suggerito che le donne avevano il doppio delle probabilità di essere ferite mentre ballavano la salsa rispetto agli uomini.

È il primo studio a guardare le percentuali di infortuni dei ballerini di salsa amatoriali e confrontare la scoperta con ricerche simili su altri generi popolari di danza.

Il gruppo di ricerca ha scoperto che le persone avevano maggiori probabilità di essere ferite mentre ballavano la salsa se erano donne, più anziane e con un un indice di massa corporea più alto (BMI).

Quelli con più esperienza di salsa dance, secondo la ricerca, avevano meno probabilità di essere feriti durante tale tipologia di ballo.

Lo studio ha coinvolto 450 ballerini di salsa amatoriali di età compresa tra i 18 e i 64 anni che hanno compilato un sondaggio.

Comprendeva domande sulla loro esperienza di salsa, su quante sessioni di salsa hanno preso parte in una settimana, su altre attività fisiche in cui si erano impegnati, sulla loro routine di riscaldamento, e anche sulla richiesta di dettagli circa la storia degli infortuni.

Nessuno dei ballerini era professionista, ma tutti avevano più di un anno di esperienza di salsa dance.

Altri risultati inclusi:

  • Il rischio di lesioni aumenta del 3% per ogni anno di aumento dell’età.
  • C’è stato un aumento del 7% del rischio di lesioni per ogni aumento di 1 kg / m2 di BMI.
  • Le probabilità di infortunio si sono ridotte del 7% per ogni anno di esperienza di salsa dance.

La salsa è stata trovata per avere un tasso di ferita di 1,1 lesioni per le donne e di 0,5 ferite per gli uomini per 1.000 ore di ballo.

La sala da ballo ha avuto un tasso di infortuni simile a 1,5 feriti per le donne e 0,5 feriti per gli uomini ogni 1.000 ore di ballo.

Il tasso di lesioni della salsa era inferiore a generi simili di danza, tra cui lo spagnolo (che aveva un tasso di lesioni di 1,5 feriti ogni 1.000 ore); aerobica (che ha avuto un tasso di infortuni di 2,9 feriti ogni 1.000 ore) e Zumba (che ha avuto un tasso di infortuni di 3,9 feriti ogni 1.000 ore).

La ricerca è stata pubblicata sul Journal of Physical Activity and Health.

Il dott. Pablo A Domene, ricercatore associato presso il Centro universitario per lo sport, l’esercizio e le scienze della vita, che insegna anche la salsa al personale e agli studenti, ha dichiarato:

“I ricercatori hanno indagato sugli infortuni nella danza per molti anni per cercare di ridurre il rischio di ferire le persone durante l’esibizione – ma fino ad ora nessuno ha mai guardato la salsa”.

“Per noi è sembrato necessario fare questa ricerca usando un grande gruppo di ballerini, e da una varietà di paesi, per essere in grado di fornire confronti in termini di tassi di infortunio, tipi e gravità con altri generi popolari di danza”.

“È stato interessante vedere che la salsa è uguale alla sala da ballo, non di più, in termini di probabilità di infortunio se si partecipa a queste danze”.

Ha anche qualche consiglio per i ballerini di salsa nell’aiutarli a evitare lesioni.

“Evitare di ballare quando l’ambiente è chiaramente sovraffollato, facendo particolare attenzione a non scontrarsi o calpestare altri ballerini, ed evitare di indossare scarpe con le punte aperte sono alcuni consigli pratici per i ballerini di salsa amatoriale che possono ridurre le possibilità di farsi male”.

All’inizio di quest’anno, un team di ricercatori, tra cui la dott.ssa Domene, ha realizzato uno studio che suggeriva come il ballo della salsa potesse potenziare la funzione cerebrale.

Categorie:Sport e movimento

Con tag: