Reni

Obiettivo per la nefropatia diabetica

La nefropatia diabetica (DN) è una malattia renale caratterizzata dalla perdita della funzionalità renale in pazienti con diabete.

Raymond Harris, MD e colleghi hanno precedentemente dimostrato che il recettore del fattore di crescita epidermico (EGFR) viene attivato nei modelli murini del diabete di tipo 1 e che i farmaci che inibiscono l’EGFR impediscono lo sviluppo di DN.
L’EGFR diventa attivo quando le molecole di fosforo si attaccano a specifici siti di tirosina nella proteina. Le tirosine fosforilate diventano i siti di attracco per una varietà di molecole che regolano la proliferazione cellulare, la maturazione e la morte cellulare.
Ora in uno studio pubblicato sulla rivista Diabetes, Harris, Ming-Zhi Zhang, MD e colleghi dimostrano che bloccare l’ attività tirosin -chinasica dell’EGFR con il farmaco erlotinib non solo ha rallentato la progressione del DN ma ha pure migliorato il controllo del peso e ridotto l’insulino-resistenza nei topi. Il loro lavoro suggerisce che i percorsi attivati ??dall’EGFR possono essere obiettivi attraenti per trattare il DN.
Per la sua scoperta di EGF, Stanley Cohen di Vanderbilt, Ph.D. ha condiviso il premio Nobel per la medicina nel 1986.

Pubblicità e progresso

Categorie:Reni

Con tag:,