Emozioniamo

I medici canadesi iniziano a prescrivere visite ai musei

Un gruppo di medici canadesi ha iniziato a prescrivere visite in una galleria d’arte per aiutare i pazienti che soffrono di una serie di disturbi a farsi un’immagine della salute.

Una partnership tra l’Associazione francofona dei medici in Canada (MFdC) e il Museo di Belle Arti di Montreal (MMFA) consentirà ai pazienti affetti da una serie di problemi di salute fisica e mentale, insieme ai loro cari, di godere dei benefici dell’arte sulla salute con visite gratuite.

Il progetto pilota non ha precedenti a livello mondiale, secondo il suo organizzatore.

Il progetto vedrà i medici partecipanti prescrivere fino a 50 visite alla MMFA durante il trattamento, ogni passaggio valido per un massimo di due adulti e due minori.

Finora 100 dottori si sono iscritti per partecipare nel corso di un anno, ha detto all’AFP Nicole Parent, capo dell’MFdC.

I numeri offrono la prova che i medici hanno “una sensibilità e un’apertura verso approcci alternativi, se vuoi”, ha detto un genitore, citando i benefici scientificamente provati dell’arte sulla salute.

I benefici sono simili a quelli che i pazienti possono ottenere dall’attività fisica, provocando la secrezione di un livello simile di ormoni del benessere e possono aiutare con qualsiasi cosa, dal dolore cronico alla depressione, allo stress e all’ansia.

Il programma pilota consentirà agli organizzatori di raccogliere dati e analizzare i risultati, consentendo lo sviluppo di un protocollo per l’identificazione dei pazienti.

Il genitore ha detto di sperare che altri musei in Canada seguiranno la guida della MMFA, che dal 2016 ha coltivato competenze in arteterapia per le persone con una varietà di disturbi di salute.

“Sono convinto che nel XXI secolo, la cultura sarà ciò che l’attività fisica è stata per la salute nel 20° secolo”, ha detto il direttore della MMFA Nathalie Bondil in una dichiarazione.

“Le esperienze culturali andranno a beneficio della salute e del benessere, così come l’impegno nello sport contribuisce al fitness”, ha affermato.

Categorie:Emozioniamo

Con tag:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.