Tecno

Utilizzo di un’app mHealth per la cura nella transizione del diabete di tipo 1 dai genitori agli adolescenti – protocollo per uno studio pilota

Il diabete mellito di tipo 1 (T1DM) affligge circa 154.000 persone di età inferiore ai 20 negli Stati Uniti. La maggior parte delle persone con T1DM viene diagnosticata in giovane età e i genitori devono assumersi la responsabilità della gestione del DMT1. Alla fine, il bambino deve iniziare la transizione all’autogestione. Gli adolescenti spesso lottano per assumersi la responsabilità di tutti i compiti necessari per autogestire con successo il loro T1DM. In effetti, circa i tre quarti degli adolescenti non stanno raggiungendo obiettivi raccomandati dall’emoglobina glicata raccomandata dall’American Diabetes Association (HbA1). Questa mancanza di aderenza può portare a risultati negativi per la salute.

Gli obiettivi di questa proposta interdisciplinare sono i seguenti: (1) sviluppare una tecnologia unica e basata sulla teoria utilizzando un’app per telefoni cellulari per promuovere comportamenti di autogestione rivolti agli adolescenti di 10-15 anni con T1DM e i loro genitori e (2) per esplorare la fattibilità e l’impatto dell’app mobile di autogestione.

Questo studio ha due fasi: sviluppo di app e test pilota. Nella fase di sviluppo dell’app, l’applicazione verrà concettualizzata e testato un prototipo. Nella Fase 2, l’app mobile sarà sottoposta a test pilota per determinarne la fattibilità e l’impatto sull’autogestione del diabete.

Il test pilota è stato lanciato a settembre 2017. La raccolta dei dati per il test pilota finale è in corso e i risultati sono imminenti.

Gli adolescenti con T1DM e i loro genitori possono avere difficoltà a gestire la transizione della cura del diabete. Si spera che questa app possa aiutarti. I focus group e i test sui prototipi hanno indicato risultati promettenti nell’uso delle app.

REGISTRAZIONE DEL TRIAL:

ClinicalTrials.gov NCT03436628 ; https://clinicaltrials.gov/ct2/show/ NCT03436628 (Archiviato da WebCite a http://www.webcitation.org/72tHXTE2Z).

I trial sono stati diretti dai dipartimenti dell’Università Michigan State, East Lansing, MI, Stati Uniti.