Donne e diabete

Diabete gestazionale: una maggiore qualità della dieta associata a un miglior controllo glicemico

la-dieta-mediterranea

New Rochelle, NY, 12 novembre 2018 – Un nuovo studio ha rilevato che una maggiore qualità alimentare è associata a un miglioramento del controllo glicemico generale e del controllo glicemico post-prandiale nelle donne con diabete mellito gestazionale (GDM). L’associazione tra qualità alimentare e controllo glicemico è stata esaminata nello Studio sugli effetti delle mamme sul diabete gestazionale e i risultati sono stati riportati in un articolo pubblicato su Journal of Women’s Health , una pubblicazione peer-reviewed di Mary Ann Liebert, Inc., editori. Clicca qui per leggere l’articolo full-text gratuito sul sito web Journal of Women’s Health fino al 12 dicembre 2018.

La qualità alimentare è stata valutata utilizzando i punteggi di aderenza all’Health Eating Index 2010 (HEI-2010) da un questionario sulla frequenza degli alimenti che è stato somministrato subito dopo la diagnosi di GDM. Un punteggio HEI-2010 più alto indica una maggiore qualità alimentare. Rispetto alle donne nel quartile 1 del punteggio HEI-2010, le donne nei quartili 2, 3 e 4 avevano aumentato le probabilità di ottenere un controllo glicemico complessivo ottimale e misurazioni individuali del controllo glicemico meglio allineate. In ulteriori analisi dei punteggi dei componenti HEI-2010, l’assunzione totale di verdure e l’assunzione di verdura e fagioli sono stati associati a maggiori probabilità di controllo glicemico. Meghana D. Gadgil, MD, Università della California, San Francisco, co-autore l’articolo intitolato “Qualità dietetica e controllo glicemico tra le donne con diabete gestazionale mellito” con i colleghi dell’Università del Tennessee (Knoxville), del Kaiser Permanente Northern California (Oakland, California) e del Kaiser Permanente Medical Center (Santa Clara, CA).

Pubblicità e progresso

“È importante per i clinici sapere che migliorare la qualità della dieta può migliorare il controllo glicemico nelle donne con diabete mellito gestazionale”, afferma Susan G. Kornstein, MD, redattore capo del Journal of Women’s Health e direttore esecutivo della Virginia Commonwealth University Istituto per la salute delle donne, Richmond, VA. “L’aumento dell’assunzione di verdure e legumi potrebbe essere raccomandato come un primo passo per ottimizzare la qualità alimentare complessiva e aumentare così la probabilità di ottenere un controllo glicemico ottimale.”