Sport e movimento

Glicemia: azione e reazione

topless man wearing grey and black shorts sprinting on concrete road

Photo by The Lazy Artist Gallery on Pexels.com

Risposte glicemiche individuali a un esercizio aerobico di intensità moderata prolungato negli adolescenti con diabete di tipo 1: più in alto iniziano, più duramente cadono.

Lo studio è stato condotto dai ricercatori della York University, School of Kinesiology & Health Science, Muscle Health Research Centre, Toronto, Ontario, Canada per valutare il modello di variazione delle concentrazioni di glucosio ematico e di ipoglicemia in risposta ad un prolungato esercizio aerobico in adolescenti con diabete di tipo 1 (T1D) che presentavano un’ampia gamma di concentrazioni di glucosio ematico pre-esercizio.

Le singole reazioni della glicemia a un esercizio prolungato (~ 60 min) di intensità moderata sono state profilate in 120 giovani con T1D.

La concentrazione media di glicemia pre-esercizio era di 178 ± 66 mg / dL, compresa tra 69 e 396 mg / dL, mentre la variazione media del glucosio durante l’esercizio era -76 ± 55 mg / dL (media ± DS), compresa tra +83 e -257 mg / dL. Solo 4 su 120 giovani (3%) avevano livelli glicemici stabili durante l’esercizio (cioè ± ?10 mg / dL), mentre 4 (3%) avevano un aumento del glucosio> 10 mg / dL, e il rimanente (93%) aveva un calo clinicamente significativo (cioè> 10 mg / dL). Un totale di 53 giovani (44%) ha sviluppato ipoglicemia (?70 mg / dl) durante l’esercizio. La variazione di glucosio era correlata negativamente alla concentrazione di glucosio pre-esercizio (R 2 = 0,44, P <0,001) e tendeva a essere maggiore in quelli su MDI vs CSII (-98 ± 15 vs -65 ± 7 mg / dL, P = 0,05). Nessun’altra variabile raccolta è sembrata predire il cambiamento di glucosio tra cui età, peso, altezza, indice di massa corporea, durata della malattia, dose giornaliera di insulina, HbA1c o sesso.

I giovani con T1D hanno risposte glicemiche variabili a un esercizio aerobico prolungato, ma questa variabilità è parzialmente spiegata dai livelli di glicemia pre-esercizio. Quando non esistono strategie attuative per limitare il calo della glicemia, l’incidenza di ipoglicemia associata all’esercizio è ~ 44% e l’elevata concentrazione di glucosio nel sangue pre-esercizio è solo marginalmente protettiva.

Lo studio è pubblicato sulla rivista Pediatric Diabetes del 23 novembre 2018.