Ricerca

Diabete tipo 1: ViaCyte si assicura un finanziamento di $ 80 milioni per migliorare le cure funzionali

  • Tre iniziative di finanziamento annunciate negli ultimi tre mesi di impegni combinati sicuri di oltre $ 100 milioni per portare avanti la piattaforma di terapia cellulare umana della Società, compresi i suoi prodotti sostitutivi delle cellule in fase clinica

  • I dati iniziali dalla valutazione clinica del trial PEC-Direct anticipato e clinico di PEC-Encap dovrebbero riprendere nel 2019.

SAN DIEGO , 29 novembre 2018 –  ViaCyte, Inc. , una società di medicina rigenerativa a stadio clinico privato, ha annunciato oggi $ 80 milioni di finanziamenti della serie D guidati da Bain Capital Life Sciences e affiancati da TPG e RA Capital Management, oltre all’investitore attuale la Sanderling Ventures, e diversi singoli sostenitori della Società. I proventi del finanziamento saranno utilizzati per far progredire ulteriormente le nuove terapie di sostituzione delle cellule staminali derivate dalle cellule staminali di ViaCyte. Queste terapie hanno il potenziale per fornire una cura funzionale per i pazienti con diabete di tipo 1, nonché un’opzione importante per i pazienti con diabete di tipo 2 che dipendono dall’insulina per aiutarli a controllare la loro malattia. Il finanziamento privato sarà completato in due tranche; ulteriori dettagli non sono stati divulgati.  

Pubblicità e progresso

Insieme alle collaborazioni e alle transazioni strategiche recentemente annunciate con WL Gore and Associates e CRISPR Therapeutics , ViaCyte ha garantito impegni per oltre $ 100 milioni di nuovi finanziamenti nella seconda metà di quest’anno. 

“ViaCyte è il leader indiscusso nella sostituzione delle cellule beta e siamo entusiasti dell’impatto duraturo che le terapie derivate dalle cellule staminali possono potenzialmente avere sul miglioramento del trattamento e della qualità della vita per le persone che vivono con diabete e necessitano d’insulina”, ha detto Adam M. Koppel , MD, Ph.D., amministratore delegato presso Bain Capital Life Sciences. “Non vediamo l’ora di collaborare con il management team di ViaCyte per accelerare lo sviluppo delle terapie cellulari trasformative di ViaCyte per aiutare i pazienti.” 

ViaCyte, con sede a San Diego , è una realtà pioniera nella terapia sostitutiva delle cellule derivate da cellule staminali con un focus sul trattamento del diabete che richiede insulina. Gli scienziati della compagnia sono stati i primi a descrivere la differenziazione diretta delle cellule staminali pluripotenti umane in cellule pancreatiche e a dimostrare il potenziale di queste cellule di produrre fedelmente insulina in risposta all’aumento della glicemia nei modelli pre-clinici. ViaCyte ha anche dimostrato che queste cellule possono differenziare in vivo tutti i tipi di cellule costituenti dell’isoletta umana normale. La leadership dell’azienda nel settore si riflette nel suo portafoglio di proprietà intellettuale, che comprende oltre 700 brevetti rilasciati in tutto il mondo e un numero quasi uguale di domande in sospeso. 

Heath Lukatch , Ph.D., Partner di TPG ha dichiarato: “TPG è impegnata a investire in società che sviluppano terapie curative per le malattie croniche e crediamo che l’approccio di terapia cellulare di ViaCyte sia all’avanguardia nel trattamento del diabete e contenga tutto potenziale per ridurre drasticamente le conseguenze a breve termine e complicanze a lungo termine associate al diabete: l’impatto positivo a lungo termine sulla possibile riduzione della morbilità e della mortalità possibili con i prodotti candidati di ViaCyte è una parte fondamentale del nostro focus in questo investimento “. Il Dott. Lukatch ha proseguito: “Non vediamo l’ora di lavorare con la direzione aziendale e con i nostri co-investitori per introdurre sul mercato la potente nuova modalità terapeutica di ViaCyte a beneficio di coloro che soffrono di diabete che richiede insulina”. 

Attualmente ViaCyte ha due candidati per la terapia sostitutiva delle isole derivate dalle cellule staminali nella fase clinica: PEC-Direct e PEC-Encap. Il candidato al prodotto PEC-Direct è in fase di sviluppo come terapia di trasformazione per pazienti diabetici di tipo 1 ad alto rischio ed è attualmente in fase di valutazione nella seconda fase di uno studio di Fase 1/2, con dati iniziali di prova di efficacia attesi già a metà 2019. Il candidato al prodotto PEC-Encap è inizialmente in fase di sviluppo per tutti i pazienti con diabete di tipo 1. L’arruolamento nello studio clinico PEC-Encap, noto come STEP ONE, è stato sospeso poiché la Società sta apportando miglioramenti dello stesso in collaborazione con WL Gore & Associates. L’ottimizzazione dei dispositivi ha riportato dati positivi recentemente annunciati  a dimostrazione di un attecchimento e una funzione senza precedenti del candidato al prodotto PEC-Encap in un modello di “sfida” clinicamente rilevante non clinico e la valutazione clinica dovrebbe riprendere il prossimo anno. 

“Abbiamo compiuto importanti progressi scientifici sia con PEC-Direct che con PEC-Encap. Una parte importante di questo finanziamento supporterà i nostri continui sforzi di sviluppo clinico con entrambi i prodotti candidati per valutare l’efficacia”, ha dichiarato Paul Laikind , Ph.D., President e CEO di ViaCyte. “Inoltre, abbiamo iniziato la nostra collaborazione con CRISPR Therapeutics per scoprire, sviluppare e commercializzare terapie di cellule staminali allogeniche modificate geneticamente che potrebbero essere una cura di prossima generazione per il diabete”.  

Il dott. Laikind ha proseguito: “Siamo davvero entusiasti di aver completato questo finanziamento, non solo ci fornisce i fondi necessari per portare avanti i nostri programmi, ma aggiunge anche tre sofisticati gruppi di investimento al team ViaCyte, ognuno dei quali è un grande sostenitore di aziende nei settori delle scienze della vita: questi gruppi sono più che semplici investitori, sono partner esperti che si rimboccano le maniche e aiutano le aziende a riuscire nei loro programmi. Siamo ansiosi di lavorare con loro per realizzare la promessa delle tecnologie leader di settore di ViaCyte a vantaggio di pazienti e investitori.” 

“Sono incoraggiato dal forte sostegno dimostrato dalle operazioni di finanziamento in ViaCyte quest’anno e forniscono le risorse finanziarie necessarie per portare avanti i nostri studi clinici e gli sviluppi tecnologici necessari per la consegna della tecnologia derivata dalle cellule staminali per curare il diabete nei pazienti “, ha commentato Fred Middleton , presidente del consiglio di amministrazione di ViaCyte. “Essere in grado di perseguire più strategie cliniche in parallelo, con più pazienti trattati, ci dà il potenziale per raggiungere risultati clinici di successo prima di quanto sarebbe altrimenti. A nome di ViaCyte, vorrei ringraziare i nostri numerosi partner che hanno concesso a noi il loro continuo supporto mentre cerchiamo di fornire trattamenti altamente innovativi per il diabete “. 

Il recente finanziamento aggiunge al sostanzioso supporto finanziario che ViaCyte ha ricevuto dai gruppi di difesa dei pazienti senza fini di lucro, JDRF e l’Istituto della California per la medicina rigenerativa.  

Il protocollo ViaCyte in Italia è in corso di test presso il Diabetes Research Institute – Ospedale San Raffaele di Milano – Italia.

Categorie:Ricerca

Con tag:,